Uomo ritrovato morto all’interno della sua automobile. Il ritrovamento del cadavere è avvenuto questa mattina, domenica, all’alba. L’auto, una Bmw, si trovava parcheggiata all’interno del cortile dove abitava la vittima, in via  San Francesco a Sulbiate, a poche decine di metri di distanza dalla chiesa parrocchiale di Sant’Antonino.

A lanciare l’allarme sono stati i parenti

Il cadavere dell’uomo, di 80 anni, è stato rinvenuto all’interno della sua automobile. A lanciare l’allarme sono stati i parenti dell’uomo i quali stamattina l’hanno visto riverso sul volante della sua auto e privo di vita. Sono stati loro a chiamare immediatamente i soccorsi e i carabinieri. Ma, all’arrivo dei sanitari del 118 in via San Francesco, l’uomo erà già deceduto.

Sul luogo del ritrovamento i carabinieri di Bernareggio

Sul luogo del ritrovamento sono subito arrivati anche i carabinieri di Bernareggio, coordinati dal maresciallo Marco Barsanti, al quale toccherà far luce sulle cause che hanno portato l’80enne al decesso.

Inoltre toccherà alle forze dell’ordine stabilire l’ora della morte e le cause che hanno portato l’80enne al decesso, anche se, secondo una prima sommaria ricostruzione dei fatti, sembrerebbe che si possa trattare di morte naturale dovuta con tutta probabilità ad un malore accusato dall’uomo mentre rincasava.

Leggi anche:  Asfalti Brianza, ennesimo colpo di scena

Ora toccherà al pubblico ministero la decisione se procedere con autopsia.