Usmate, il dosso di via Verdi al centro delle polemiche. Non convince il nuovo dissuasore costruito dall’Amministrazione comunale, pesantemente criticata da minoranza e cittadini.

“Il dosso è troppo alto e mancano le rampe”

Al centro della protesta la conformazione del dosso, più simile a una piccola montagna.

“L’Amministrazione comunale ha assicurato che la costruzione è stata fatta seguendo tutte le normative, ma mi sembra evidente che ci sia qualcosa di sbagliato – commenta Daniele Ripamonti, capogruppo della Lega – Il dosso è completamente diverso dagli altri presenti in paese e rappresenta un vero e proprio pericolo per tutti gli automobilisti. La struttura, infatti, è molto alta e soprattutto non è dotata di rampe che possano alleggerire il passaggio dei veicoli. Per non danneggiare la macchina bisogna superarli praticamente da fermi”.

Anche la posizione del dosso non convince Ripamonti e in generale molti altri residenti, che hanno già segnalato in Comune il loro dissenso.

“Purtroppo in certe situazione basterebbe solo un po’ di buonsenso in più – conclude l’esponente della Lega – Sicuramente noi faremo presente la cosa nel corso del prossimo Consiglio comunale, con la speranza che il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Pasquale De Sena possa tornare sui suoi passi. D’altronde è già successo anche in passato…”.