“Velata” la torre del vecchio acquedotto. I lavori di messa in sucurezza sull’impianto di via Tommaso Da Varedo sono stati realizzati da Brianzacque

“Velata” la torre del vecchio acquedotto

Si staccavano calcinacci e intonaco, per evitare che diventassero pericolosi, la vecchia torre dell’acquedotto è stata “velata”. A metà dicembre Brianzacque, gestore unico del servizio idrico integrato, ha effettuato alcuni lavori di messa in sicurezza del vecchio serbatoio pensile, in via Tommaso Da Varedo.

L’impianto non è più in funzione

La torre si trova all’interno di un’area di proprietà di Brianzacque e da tempo risulta staccata dalla rete idrica di Varedo, quindi non è in più in funzione. La rete è stata posizionata con l’ausilio di una gru al fine di contenere l’eventuale caduta di stacchi di intonaco di rivestimento.

Altra torre nel cortile del centro anziani

“Dopo questi lavori di messa in sicurezza, per ora l’acquedotto resterà al suo posto – ha annunciato il sindaco Filippo Vergani – vorrei invece far abbattere quello che si trova nel cortile del centro anziani perché, considerata la sua posizione, è pericoloso, ma prima bisogna capire con esattezza chi è il proprietario del manufatto”.