Vimercate dice addio a uno dei suoi ultimi reduci.

E’ scomparso all’età di 96 anni Pasquale Motta, 96 anni, tra i partigiani più longevi non solo della città, ma dell’intera Brianza. Nativo di Ruginello (nel 1923 era ancora Comune indipendente), Motta era entrato giovanissimo a far parte della resistenza partigiana e durante i concitati anni della Seconda Guerra Mondiale scampò per ben due volte alle rappresaglie dei nazifascisti.

Nel 2013 ricevette anche uno speciale encomio da parte del Comune, che decise di rendere onore ai reduci ultranovantenni. Lo scorso mercoledì le esequie in città.

IL SERVIZIO COMPLETO SULL’EDIZIONE DEL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA DA OGGI, MARTEDI’, DISPONIBILE ANCHE IN FORMATO DIGITALE PER PC, SMARTPHON E TABLET.