Violento temporale: allagamenti, blackout e allarmi in tilt.

Violento temporale, Brianza in tilt

Brusco risveglio questa mattina in Brianza. Dalle 8,30 un violento temporale si è abbattuto su tutta la Provincia: da Monza, a Carate, Lissone, Usmate, Brugherio, Villasanta, Muggiò e ad Agrate la situazione è dappertutto critica: la violenta perturbazione con pioggia, grandine, lampi e tuoni ha mandato in tilt semafori, impianti elettrici privati, strabordano tombini. In tilt numerosi allarmi delle case dove si segnalano problemi anche alle fognature.

Strade e sottopassi allegati

Questa la situazione attuale. Il centralino di Carabinieri, Polizia locale e Polstrada sono intasate dalle chiamate di persone che segnalano situazioni di difficoltà soprattutto per strade e sottopassi allagati. In allerta anche Vigili del fuoco e 118. La situazione è decisamente critica: numerose macchine sono rimaste bloccate nell’acqua. In questo momento le Forze dell’ordine hanno il loro bel daffare per assicurarsi che automobilisti imprudenti non si avventurino nell’attraversamento di tunnel, sottopassi e svincoli che al momento risultano allagati. Numerose strade e svincoli sono transennati e ne viene interdetto l’accesso. Bloccati anche numerosi punti della Statale 36. In particolar modo il ponte ferroviario tra l’uscita di Lissone Ovest e San Giorgio in direzione sud. Lunghe le code. Sempre a Lissone, chiusi tutti i sottopassi ferroviari e la rotatoria di via Carducci, di fronte all’Esselunga. Allagata anche mezza Monza: in particolare a San Rocco in via Borgazzi che sembra praticamente un fiume in piena.

Leggi anche:  Domani i funerali di Michele Castelluccia, morto a 29 anni

La situazione nelle case

Critica anche la situazione nelle case private. Tante, come detto le segnalazioni per blackout elettrici e degli impianti antifurto, ma sotto la lente ci sono anche allagamenti in scantinati e box sotterranei. Al momento fortunatamente non sono invece segnalate richieste di soccorso a persone. Ancora troppo presto invece per fare una primissima conta dei danni. A tutti è raccomandata prudenza e anche se la situazione pare in leggerissimo miglioramento, è consigliabile non utilizzare l’auto almeno ancora per qualche ora fin quando non si esauriranno code e allagamenti.

Ancora pioggia

L’illusione di un miglioramento meteo è durata poco. Dopo le 11,30 ha ricominciato a piovere incessantemente e copiosamente sulla città di Monza dove l’elenco delle richieste di intervento si fa sempre più lungo con allagamenti in via Spalto Maddalena, in via Raiberti e allo svincolo di San Rocco-Sant’Alessandro, alla Boscherona, in via Stradella. La raccomandazione è a non muoversi in auto se non in caso di necessaria urgenza.