Violenza carnale e maltrattamenti condannato a sette anni e otto mesi. I carabinieri di Limbiate hanno eseguito un’ordine di carcerazione nei cofronti di un albanese di 55 anni

Violenza carnale e maltrattamenti: condannato

Sette anni e otto mesi per violenza carnale e maltrattamenti in famiglia. E’ la pena che dovrà scontare un albanese di 55 anni, residente in città, che mercoledì è stato raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Milano. Alle 20,10 i carabinieri hanno eseguito l’ordinanza nei confronti dell’uomo, che risulta senza fissa dimora, conducendolo in carcere a Milano.

Gli era già stato notificato un provvedimento di allontanamento

Il 55enne è ritenuto colpevole di violenza a maltrattamenti nei confronti della ex coniuge. Gli episodi sarebbero più di uno, denunciati alle forze dell’ordine, e che avevano già  portato alla notifica di un provvedimento di allontanamento. Dopo il processo la condanna e ora il carcere.