Violenza domestica: imprenditore di Renate finisce in manette per aver maltrattato moglie e figli

Violenza domestica: imprenditore di Renate arrestato

5 mesi di percosse, violenze e maltrattamenti sulla moglie e sui figli minorenni.

Martedì scorso è finito in carcere un imprenditore di mezza età residente a Renate e incensurato. L’uomo avrebbe maltrattato e picchiato ripetutamente la moglie e i figli minorenni di atà compresa tra gli 8 e i 16 anni da maggio a settembre.

Nessuna denuncia

Lei, casalinga, nonostante le continue violenze non ha mai denunciato il marito, così come non si è mai recata in pronto soccorso per farsi refertare le ferite e i lividi.

I Carabinieri di Besana Brianza sono arrivati all’arresto dei giorni scorsi dopo un periodo di osservazione dove hanno accertato i maltrattamenti familiari. L’uomo ora si trova nel carcere di Monza.