Nuovo arresto per droga a Seregno. Fermato un 21enne marocchino, nel giubbotto aveva cinque grammi di cocaina divisa in nove dosi .

In zona stadio l’arresto per droga

I Carabinieri della sezione Radiomobile di Seregno hanno arrestato un 21enne marocchino, irregolare e senza fissa dimora, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Nel corso di un servizio perlustrativo i militari dell’Arma hanno notato il giovane a piedi, in compagnia di un connazionale, nei pressi dello stadio di Seregno

La cocaina nel giubbotto

Insospettiti dall’atteggiamento assunto dai due alla vista della Gazzella dell’Arma, i militari hanno deciso di approfondire il controllo con una perquisizione personale. All’interno del giubbotto del nordafricano sono stati trovati cinque grammi di cocaina, divisa in nove dosi, oltre a 240 euro frutto delle cessioni precedenti.

Marocchino condannato a otto mesi

Il giorno successivo il giovane spacciatore straniero è stato condotto davanti al Giudice del Tribunale di Monza per il giudizio direttissimo. E’ stato condannato a otto mesi di reclusione oltre a una multa di mille euro. Nei giorni scorsi i Carabinieri del Radiomobile avevano sorpreso un altro spacciatore, un giovane connazionale, con due dosi di stupefacente per le quali era stato denunciato.

Leggi anche:  Cibi portafortuna, dalle lenticchie alla frutta secca

Torna alla home page.