Novanta scatti per novant’anni. A Brugherio si celebra la fondazione del Corpo di Polizia Locale. Con un libro fotografico pieno di amarcord.

Polizia Locale in mostra

È di recente pubblicazione il volume fotografico curato dal comandante Pierangelo Villa per il
novantesimo anno del Corpo. In tutto 90 scatti che ci raccontano la storia del Comando di Brugherio dal momento della sua istituzione, nella fine degli anni Venti, a oggi. Foto che immortalano gesti e sguardi degli agenti, uomini e donne sempre al servizio della città.

Una testimonianza di storia locale da sfogliare

Una serie di immagini che ci mostrano non solo la bellezza e il fascino dei luoghi, ma anche vie e
angoli poco conosciuti. Risaltano dettagli solitamente inosservati e la loro evoluzione nel tempo.
Non vengono tralasciate le “zone di degrado” dove la Polizia Locale è costante e discreta.

Un “album di famiglia”

Il libro non poteva che iniziare con le foto dei sei comandanti che si sono succeduti nel tempo:
Salvatore Russo (1961-1978), Tullio Mastrangelo (1979-1980), Dante Bonacina (1981-1985),
Giovanni Fassone (1985-1987), Silvio Scotti (1987-1993), Vincenzo Strippoli (1993-2000) e
dell’attuale Comandate Pierangelo Villa.

Leggi anche:  Pensi alle vacanze? Organizza per tempo il transfer per l'aeroporto

Non solo foto

Nel volume sono rappresentati inoltre tutti i compiti e le funzioni che gli agenti svolgono ogni giorno
per garantire la sicurezza. Uno dei tanti aspetti, che da anni, ha assunto un ruolo centrale. E’ possibile andare a sfogliare il libro nella sede della Polizia Locale in via Quarto 26.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.