E’ Evgeny Konnov il vincitore della 31esima edizione del concorso pianistico internazionale “Ettore Pozzoli”. Martedì sera la finale al teatro “San Rocco” a Seregno.

Il concorso Pozzoli parla russo

Il pianista Evgeny Konnov, nato in Uzbekistan, è il vincitore della 31esima edizione del concorso pianistico internazionale “Ettore Pozzoli”. La finale martedì sera al teatro “San Rocco” di Seregno. Il russo ha convinto non soltanto la Giuria del concorso presieduta dal maestro cinese Dan Zhao-Yi, che lo ha decretato vincitore, ma anche il pubblico seregnese che lo ha votato come miglior concorrente in gara.

Ex aequo per il secondo posto

Molto apprezzata l’ultima prova del concorso “Pozzoli” con i tre finalisti e l’accompagnamento dell’orchestra “Antonio Vivaldi” di Morbegno. Evgeny Konnov, 26 anni, ha battuto il trevigiano Elia Cecino di  18 anni e l’altro russo Andrei Leshkin, 20 anni, che la Giuria ha voluto classificare a pari merito.

A Cecino il premio speciale del “Pozzoli”

Elia Cecino si è aggiudicato i premi speciali del concorso “Pozzoli” come miglior finalista italiano e come più giovane semifinalista. Un premio speciale è stato attribuito anche all’ucraino Oleksii Kanke il cui cammino si è fermato alle semifinali. Al termine della prestigiosa serata musicale, nel teatro “San Rocco” esaurito, la premiazione dei vincitori alla presenza del sindaco Alberto Rossi e dell’assessore alla Cultura, Federica Perelli. 

Torna alla home page.