Inaugurato ieri, sabato 21 settembre 2019, a Sesto San Giovanni con un flash mob il centro antiviolenza a difesa delle donne.

Un centro antiviolenza in difesa delle donne

Il centro, di fatto già operativo da giugno, è stato inaugurato formalmente dal sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano, insieme agli assessori Alessandra Magro, Simone Rosa di Cologno Monzese e Riccardo Visentin del Comune di Cinisello Balsamo, ente capofila del progetto sovracomunale Venus acronimo di Verso nuove strade.

Il progetto

E’finanziato da Regione Lombardia – dove da luglio è stato istituito un osservatorio sui centri antiviolenza – e dai Comuni appartenenti agli ambiti territoriali di Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni. Ha la sua sede principale presso l’Ospedale Bassini di Cinisello, con uno sportello aperto 6 giorni a settimana, più due decentrati a Sesto San Giovanni e Cologno Monzese, aperti due giorni a settimana ma con un numero dedicato attivo h24. I servizi offerti da professionisti sono molteplici, a partire dal momento più delicato dell’accoglienza e dell’ascolto fino alla presa in carico, con il supporto di psicologi, avvocati, mediatori culturali in caso di donne straniere e un supporto studiato appositamente per i minori che assistono a violenze.

Leggi anche:  "Sniffano droga a scuola". I prof chiamano i carabinieri, ma era solo Tachipirina in polvere

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.