In Sala Maddalena a Monza domani sera, 12 ottobre, c’è un Rossini tutto da scoprire.

In Sala Maddalena c’è Rossini

Domani sera, 12 ottobre, in Sala Maddalena a Monza, a partire dalle ore 21, serata avvincente sul compositore Gioachino Rossini, raccontato dal professor Stefano Ragni, musicologo dell’Università di Perugia. Il professore eseguirà al pianoforte i brani di Rossini legati al tema della serata: “La musica di Rossini nel pensiero di Mazzini e di Hegel”. Una conferenza concerto per un Rossini tutto da scoprire. La serata è a ingresso libero e si inserisce nelle iniziative promosse in città per ricordare il Maestro a 150 anni dalla sua scomparsa.

Al musicista sono  già state dedicate diverse iniziative. Tra le altre vogliamo ricordare  la “Passeggiata Rossiniana” che ha riscosso un grande successo tra i monzesi. L’auspicio è che anche questo appuntamento possa richiamare in Sala Maddalena numerosi appassionati. L’evento è a cura dell’Associazione Mazziniana italiana, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune. La direzione artistica è di Ettore Radice.

Leggi anche:  Barlassina si prepara a festeggiare i nonni

I prossimi appuntamenti

Prossimo appuntamento della rassegna “Caro Rossini” giovedì 25 ottobre ore 21 «Tutto Rossini in parole e musica», spettacolo teatrale e musicale in programma al Teatro Villoresi. A cura dell’Università Popolare Monzese. Ingresso libero. Quindi venerdì 26 ottobre ore 21 «Stabat Mater». Il concerto si terrà in Duomo a cura della Corale Monzese. Ingresso libero.