Tutto è ormai pronto per accogliere la prima Gara regionale paralimpica di handbike città di Muggiò, in programma domenica e organizzata con la collaborazione del Comune, delle associazioni «L’Aurora» e «Lissone Mtb» e con la partecipazione di Coop Lombardia, sezione locale Cai e Malnat de Mugiò. ( nella foto di copertina il direttivo de L’Aurora con i Malnat)

La gara

La corsa si articolerà sul circuito cittadino chiuso al traffico, con partenza prevista alle 10 da via San Rocco, per poi transitare nelle vie Primo maggio, Casati, Libertà, piazza Garibaldi, via Cavour, piazza Matteotti con l’arrivo davanti al Comune. Il numero massimo di partecipanti alla gara è di 40, tutti iscritti alla Federazione ciclistica italiana. La durata della competizione è di 1 ora più un giro, regolamentata da giudici di gara regionali. Ai partecipanti è riservato il parcheggio in piazza del Burghett e i bagni accessibili ai disabili.

 

Premiazioni e pranzo insieme

 

Al termine della competizione ci saranno le premiazioni e il pranzo per tutti nel Parco di Villa Casati grazie alla collaborazione dei «Malnat» di Franco Iannelli.
«E’ una grande soddisfazione poter ospitare una manifestazione sportiva così importante e di grande livello – ha commentato l’assessore allo Sport, Domenico Guerriero – Sono stati mesi di grande lavoro per organizzarla, dal punto di vista burocratico, sportivo, logistico. E’ una competizione che merita moltissimo, sotto tanti profili. Gli atleti non si risparmiano, sono molto agguerriti e rappresentano un grande esempio di tenacia e di vita per tutti».

Leggi anche:  Una poesia sul ponte Morandi nel concorso di Seregno

 

La locandina dell’evento in programma domenica mattina

 

«L’idea di avere a Muggiò la competizione regionale di handbike è nata sulla scorta della piccola corsa amatoriale con un’associazione sportiva di Varese, che si era tenuta lo scorso anno durante la festa di quartiere “Europa open street” – hanno spiegato Giovanni Riccardi e Luisa Filippi de L’Aurora– E siamo contenti che la città ospiti questa disciplina con grande attenzione». L’attesa per la gara è davvero grande.

«Come associazione L’Aurora, vogliamo ringraziare il sindaco Maria Fiorito con l’assessore allo Sport,  Domenico Guerriero,  l’Ufficio cultura per l’organizzazione, la Polizia locale con il comandante Marco Beccalliperché ci ha sempre dato la sua massima disponibilità e ci ha sostenuto in ogni necessità», ha ribadito Luisa Filippi.