Musica rinascimentale a Trezzo sull’Adda nel giorno in cui 500 anni fa è morto Leonardo da Vinci.

Note rinascimentali per omaggiare Leonardo da Vinci

Ieri sera, giovedì 2 maggio 2019, in una delle sale del Castello visconteo che da qualche tempo ospita la mostra “il Genio a Trezzo”, un suggestivo concerto a tema rinascimentale ha preso vita. E lo scopo era omaggiare Leonardo da Vinci il padre del rinascimento italiano a 500 anni esatti dalla sua morte.

Un concerto molto partecipato e apprezzato anche dallo stesso genio

L’esecuzione di flauti, tamburi e ottavini porta la firma del gruppo folk musicale Aulos. All’evento, organizzato dall’assessorato alla Cultura guidato dal professor Francesco Fava, che tra l’altro ha fatto da anfitrione era presente un folto pubblico. C’erano pure tanti bambini. E a un certo punto ha fatto capolino pure lo stesso genio. Rino Tinelli, grande appassionato di storia locale ha sfoderato il suo costume leonaredesco, usato in occasione del Carnevale del Povero Piero e per altri eventi, ha assistito all’evento. E poi si è prestato per le foto di rito con gli stessi piccoli spettatori.

Leggi anche:  La sofferenza nella società contemporanea in mostra a Besana

Leggi anche: Leonardo da Vinci rivive in musica e “mito” nella chiesa di Sant’Andrea

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.