Paolo Cognetti incanta ed emoziona Concorezzo. Grande successo per la serata organizzata dalla sezione locale del Cai.

Cineteatro San Luigi gremito

Oltre 250 persone hanno assistito a «I libri e le montagne di Paolo Cognetti», serata andata in scena giovedì sera nella splendida cornice del cineteatro San Luigi. Organizzato dalla sezione concorezzese del Cai, in collaborazione con il teatro e la libreria “La Ghiringhella” e con il patrocinio del Comune, l’incontro ha visto la partecipazione dello scrittore Paolo Cognetti, vincitore nel 2017 dell’ambito “Premio Strega” con il romanzo “Le otto montagne”. Al suo fianco l’illustratore Nicola Magrin e Giuseppe Mendicino: i tre hanno affrontato il rapporto che lega l’uomo e la montagna, coinvolgendo il numeroso pubblico presente.

“E’ stata una serata molto interessante, in cui ognuno di noi ha potuto immedesimarsi nelle esperienze vissute da Cognetti e Magrin – spiega il presidente del Cai Concorezzo Alvaro Cattaneo – A differenza di altre volte non avevamo di fronte solo alpinisti che raccontavano dei loro “attacchi” agli 8.000, ma semplicemente uomini innamorati della montagna”.

Nel corso della serata c’è stato spazio anche per le premiazioni del Cai, che hanno celebrato i tesserati più longevi. Su tutti Ivano Del Fiol, arrivato al 50esimo anno di tesseramento e presidente della sezione per cinque anni, dal 1990 al 1995. Un riconoscimento è andato anche ai tesserati che nel 2019 hanno festeggiato il 25esimo anniversario: Marta Beretta, Giulia Magni, Salvatore Condomitti, Carlo Gattanini, Elisa Scarpellini, Maurizio Suzzani e Marco Tadini.

Leggi anche:  Asfalti Brianza, nulla di fatto: mancano i documenti dell'azienda