Giovani Presenti di Assolombarda, Assimpredil Ance, Aldai, Aiop, Aidp, Agam e Sistema Moda Italia per la prima volta uniti.

La nuova proposta

7 associazioni a confronto su 6 temi d’attualità, con l’obiettivo comune di fare sistema per strutturare proposte concrete che possano contribuire allo sviluppo del territorio. Sono i Giovani di Assolombarda, Assimpredil Ance, Aldai, Aiop, Aidp, Agam e Sistema Moda Italia che con “Giovani Presenti” danno il via a un progetto interassociativo nel quale strutturare linee guida comuni che generino attività sinergiche per i prossimi anni.

La giornata di confronto

Una giornata di lavori divisa in due momenti: il primo tutti insieme per un’attività di teambuilding al Palaiper di Monza che vede coinvolti oltre 100 giovani del territorio. Nel pomeriggio i partecipanti, suddivisi in gruppi, si confrontano per produrre, attraverso linee guida precise e coordinate, un piano di azioni che possa diventare un manifesto da proporre a tutti gli stakeholder del territorio. Un progetto e un impegno che parte quest’anno, ma che i Giovani porteranno avanti in futuro per ottenere sul territorio risultati fattivi e misurabili. Giovani e lavoro, Multietnicità di talento, Web reputation, Health, Sistema Giovani, Economia circolare. Questi i temi oggetto dei sei tavoli di lavoro.

Fare sistema insieme

“Questo primo appuntamento di Giovani Presenti ha l’obiettivo di porre le basi per la creazione di un cuore pulsante dove far nascere idee e progetti guardando al futuro – ha dichiarato Mattia Macellati, Presidente Gruppo Giovani Imprenditori di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza. “Un futuro fatto di competenze, di capacità di fare sistema e di generare cambiamento facendo leva sulla volontà delle associazioni giovanili coinvolte di riflettere insieme e proporre azioni concrete su tematiche particolarmente “urgenti” non solo nelle nostre aziende ma in tutto il territorio. Insieme vogliamo contribuire allo sviluppo partendo da oggi”.

Nuovi progetti innovativi

“Per la prima volta i Gruppi Giovani milanesi- ha affermato Matteo Baroni Presidente Gruppo Giovani di Assimpredil ANCE- si trovano seduti allo stesso tavolo per un progetto comune. Ritengo che solo uniti e assieme si può arrivare ad una crescita comune e questa condivisione può essere da spunto per portare avanti nuovi progetti e nuove sfide. In particolare la tavola rotonda sull’economia circolare vuole rafforzare questa tematica. Un argomento che sarà per i prossimi anni fondamentale per le nostre imprese e per i diversi settori in funzione di un utilizzo più sostenibile delle risorse, anche per settori delicati come quello delle costruzioni. Una prima esperienza che spero possa essere solo l’inizio di un percorso comune!”

Stimoli sempre nuovi

“I giovani dirigenti delle imprese industriali – ha sostenuto Sergio Quattrocchi, Coordinatore Giovani ALDAI – sono parte attiva indispensabile per contribuire allo sviluppo di Milano e della Lombardia. ALDAI – Federmanager ha colto in pieno il significato di questo incontro inter-associativo che mette in evidenza il tema demografico e sostiene il dialogo ormai ineludibile per tutta la nostra società. Solo cogliendo stimoli nuovi, dai millennials alla web reputation, dall’economia circolare alla multietnicità.  E utilizzando modi nuovi per “scendere in campo”, potremo veramente dispiegare la forza propulsiva e la creatività che sospinge l’industria e l’economia del nostro territorio”.

Leggi anche:  Innovazione: Regione sostiene 33 progetti con 114 milioni

Il made in Italy

“Si parla spesso di internazionalizzazione e di esportazione delle eccellenze del Made in Italy – ha dichiarato Michele Nicchio Presidente Giovani AIOP -. Tra queste indubbiamente va annoverata la sanità. La conquista di un servizio sanitario nazionale tra i primi al mondo. Per questo come giovani imprenditori della sanità privata riteniamo che l’intercambio culturale con i colleghi di altri settori spesso trasversali al nostro possa favorirne lo sviluppo. Una crescita che lo trasformi in un volano per tutto l’indotto che ne consegue”.

La cultura manageriale al primo posto

“La nostra vocazione associativa – ha affermato Vincenzo Scuotto Presidente Gruppo Giovani AIDP Lombardia – è lo sviluppo serio e responsabile della cultura manageriale in ambito risorse umane, promuovendo eventi, progetti e ricerche per il successo delle organizzazioni e la crescita delle persone che vi lavorano. Come Gruppo Giovani AIDP Lombardia vogliamo giocare al massimo questa partita. Solo attraverso l’impegno a occuparci del lavoro dei giovani, dello sviluppo dei talenti. Valorizzando le opportunità offerte dall’economia digitale e circolare e dalla multietnicità potremo fare qualcosa. Riappropriarci del futuro e creare occasioni di sviluppo per il territorio e per l’intero Paese.”

Presenti i Giovani Avvocati Milano

“L’Associazione Giovani Avvocati Milano ha accolto con grande entusiasmo l’invito a partecipare al progetto inter-associativo “Giovani Presenti” promosso dal Gruppo Giovani Imprenditori di Assolombarda. Riteniamo – ha dichiarato Alessandro Izar, Presidente AGAM – che la condivisione di idee, di progetti e di obiettivi tra i giovani delle diverse realtà professionali e imprenditoriali del nostro territorio sia la migliore ricetta. Non solo per ottenere grandi e duraturi successi, ma soprattutto per valorizzare con decisione.  Soprattutto nei confronti delle istituzioni, la propensione verso il cambiamento e il miglioramento.  Propensione che contraddistingue, e deve contraddistinguere, l’operato delle nostre associazioni. ”

Il Sistema Moda Italia

“Per il gruppo giovani di Sistema Moda Italia – ha messo in luce Alessandra Guffanti Presidente Giovani Sistema Moda Italia – è utile interagire a tutti i livelli della filiera. Allo stesso modo è vitale connettersi alle altre industrie del nostro Paese. “Giovani Presenti” interpreta il nostro modo di essere interconnessi e curiosi.”