Studenti-imprenditori al liceo scientifico Marie Curie di Meda: è nata da poco, infatti, la mini-azienda Bicilock. Il progetto, a cura dei ragazzi della 4ASA, rientra all’interno del percorso di alternanza scuola-lavoro, e ha portato alla realizzazione di un deposito custodito di biciclette, per evitare i furti e fare bene all’ambiente.

Nata la mini-azienda Green Jobs

Nato dalla collaborazione tra Fondazione Cariplo, Ja Italia e InventoLab, il programma Green Jobs intende educare i giovani all’autoimprenditorialità in campo green. Attraverso incontri di formazione ambientale e imprenditoriale con esperti del settore, gli studenti hanno progettato e sviluppato una mini-impresa ecosostenibile, facendo emergere emergere le proprie attitudini al lavoro.

“Abbiamo creato una piccola azienda che risponda a principi green di rispetto per l’ambiente – spiega l’amministratore delegato della mini-impresa, la studentessa Cecilia Katharina Krach – Tra i tanti problemi che affliggono la nostra città abbiamo scelto di occuparci della scottante questione dell’inquinamento del territorio. Abbiamo analizzato i dati sulla qualità dell’aria nella provincia di Monza e Brianza, dai quali si evince che presenta una delle peggiori situazioni in Lombardia soprattutto in condizioni di alta pressione. Dalle interviste che abbiamo fatto ad alcuni medesi è inoltre emerso che circa il 50 per cento di loro ha subito il furto della propria bici o di una parte. Così abbiamo deciso di dare il nostro piccolo contributo attraverso questo progetto che vuole unire il rispetto per l’ambiente con una maggiore vivibilità in città”.

Leggi anche:  L’Inps sbaglia e taglia le pensioni di gennaio: presto i soldi verranno restituiti

Un deposito custodito in cui lasciare la propria bici

A Meda, vicino alla stazione, non è presente un luogo attrezzato o una rastrelliera dove i pendolari possano lasciare, in sicurezza, la propria bicicletta e questo ne scoraggia l’uso, dal quale invece l’ambiente trarrebbe beneficio. Gli studenti hanno deciso così di realizzare una mini-impresa, il sito Bicilock, in grado di fare da collegamento tra un proprietario, che mette a disposizione un posto sicuro e sorvegliato, e i pendolari che usufruiscono del servizio. In tal modo sarà possibile ridurre il rischio di subire furti, aumentare l’uso della bici e abbattere l’inquinamento.

Ecco i primi risultati

E’ già stato aperto un deposito in via Trento 6 con sorveglianza dalle 6.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20.30. E’ inoltre possibile contattare un referente nel caso in cui si voglia ritirare o depositare la bici al di fuori di queste fasce orarie. Chi fosse interessato a mettere a disposizione il proprio box o il proprio cortile oppure a usufruire del servizio offerto da Bicilock può contattate i referenti all’indirizzo bicilock.it@gmail.com o consultate il sito www.bicilockit.com.