Negozi digitali con app, tablet e smartphone. Il Comune di Seregno aderisce al bando regionale Storevolution con 9,5 milioni di investimento per l’innovazione delle piccole e medie imprese.

Innovazione digitale per negozi 2.0

Camerini «smart», tablet e smartphone per pagare più in fretta, app per prenotare vestiti: il Comune di Seregno aderisce a Storevolution, un bando di Regione Lombardia che mette a disposizione 9,5 milioni di fondi per l’innovazione delle piccole e medie imprese.

Contributi fino a 20mila euro per i negozi

Il bando per i negozi digitali è rivolto all’intera filiera commerciale: dalla logistica e magazzino alla vendita finale al cliente. Per ogni attività che sarà giudicata idonea è previsto un contributo massimo di 20mila euro (pari al 50 per cento delle spese ammesse). Soglia del 60 per cento, con un massimo di rimborso di 60mila euro, per le attività che si consorziano, fino a un massimo di sei. La scadenza di presentazione dei progetti è l’8 ottobre.

“E’ necessario esplorare nuovi scenari”

“Il negozio – spiega l’assessore allo Sviluppo economico, politiche produttive e del  lavoro, Ivana Mariani – continuerà ad avere un ruolo anche in futuro, soprattutto per la sua capacità a coltivare la relazione e fidelizzare la propria clientela. Ma Internet ha cambiato le abitudini e i comportamenti dei consumatori, sempre più veloci e attenti a cogliere le opportunità e novità. Ciò costringe gli imprenditori a esplorare nuovi scenari che consentano un riposizionamento del commercio
tradizionale”.