Saldi invernali: in Brianza al via il 5 gennaio. Ecco le principali regole di trasparenza e di correttezza pensate per la tutela della concorrenza e del cliente.

Saldi invernali: ecco quando iniziano in Lombardia

Archiviate le feste di Natale adesso è tempo di saldi. In Lombardia inizieranno il 5 gennaio e termineranno il 5 marzo: come sempre i negozi potranno avviare la campagna dei saldi invernali, mettendo in vendita la loro merce a prezzi scontati, permettendo ai clienti di fare affari.

Le altre date

Ecco il calendario regione per regione:

  • Abruzzo: dal 5 gennaio al 5 marzo
  • Basilicata: dal 2 gennaio al 1 marzo
  • Calabria: dal 5 gennaio al 28 febbraio
  • Campania: dal 5 gennaio al 2 aprile
  • Emilia Romagna: dal 5 gennaio al 5 marzo
  • Friuli Venezia Giulia: dal 5 gennaio al 31 marzo
  • Lazio: dal 5 gennaio al 28 febbraio
  • Liguria: dal 5 gennaio al 18 febbraio
  • Marche: dal 5 gennaio al 1 marzo
  • Molise: dal 5 gennaio al 5 marzo saldi
  • Piemonte: dal 5 gennaio al 28 febbraio
  • Puglia: dal 5 gennaio al 28 febbraio
  • Sardegna: dal 5 gennaio al 5 marzo
  • Sicilia: dal 6 gennaio al 15 marzo
  • Toscana: dal 5 gennaio al 5 marzo
  • Trentino-Alto Adige: dal 5 gennaio al 16 febbraio
  • Umbria: dal 5 gennaio al 5 marzo
  • Valle D’Aosta: dal 3 gennaio al 31 marzo
  • Veneto: dal 5 gennaio al 31 marzo
Leggi anche:  Maturità 2019: il Ministero pubblica modalità e date

Le regole dei saldi

In questi due mesi di saldi ci sono anche alcuni principi base da seguire, pensati per la tutela della concorrenza e del cliente.

Tra questi ricordiamo: 

  • Accanto al prodotto, il prezzo iniziale e la percentuale dello sconto devono sempre essere indicati.
  • I prodotti scontati devono essere esposti in reparti o zone diverse rispetto a quelle non in saldo.
  • Le associazioni dei consumatori invitano a diffidare degli sconti superiori al 50% e a tenere sempre lo scontrino o la garanzia che vale comunque per due anni dall’acquisto.