Mitsubishi Eclipse Cross per i Carabinieri. Design accattivante, tecnologie di ultimissima generazione, tanto carattere e soprattutto solidità e sicurezza. Sono questi gli elementi cruciali che hanno caratterizzato, sin dal suo debutto, Mitsubishi Eclipse Cross, l’ultimo SUV della Casa giapponese. Oggi, in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, Mitsubishi Eclipse Cross si veste di un nuovo e prestigioso abito: la livrea istituzionale dei Carabinieri. Due veicoli Mitsubishi Eclipse Cross, appositamente allestiti per lo svolgimento del servizio istituzionale di pronto intervento su tutto il territorio nazionale, sono già a disposizione dell’Arma dei Carabinieri.

Mitsubishi Eclipse Cross per i Carabinieri

Mitsubishi e l’Arma dei Carabinieri hanno scelto Eclipse Cross per le elevate prestazioni del motore 1.5 turbo benzina. E per la grande sicurezza che la trazione integrale S-AWC (Super All Wheel Control) garantisce in tutte le condizioni di guida e di terreno. Le due Mitsubishi Eclipse Cross, consegnate presso il Comando Generale di Roma, saranno inizialmente basate nei Comandi dei Carabinieri di Roma e Milano. Sia per compiti speciali – come ad esempio il trasporto d’organi e sangue – sia per esigenze operative istituzionali come la tutela del territorio. Mitsubishi è onorata di supportare l’Arma dei Carabinieri in queste attività dal rilevante significato sociale ed umanitario.

In passato ci fu il Pajero…

La collaborazione fra Mitsubishi e l’Arma dei Carabinieri fa seguito ad altri importanti successi: Mitsubishi ha fornito infatti in passato alcuni modelli dell’iconico fuoristrada Pajero, specificatamente allestiti e blindati, per l’utilizzo in zone ad alto rischio. Auto che sono state impiegate in importanti operazioni e in teatri operativi complessi come l’Afghanistan e l’Iraq, dimostrando sempre la loro grandissima affidabilità.

Leggi anche:  Giussano, minacce al consigliere Stefano Tagliabue: carabinieri in Aula. Foto e VIDEO

Un sodalizio ormai collaudato

“Siamo fieri di continuare la nostra partnership con l’Arma dei Carabinieri – dichiara Luca Ronconi, A.D. Gruppo Koelliker e Mitsubishi Motors Automobili Italia  – che inizia molti anni fa con i primi Pajero consegnati con allestimenti speciali e utilizzati ovunque, anche in zone ad alto rischio all’estero ed è poi proseguita nel 2014, quando  l’Arma ha anticipato le esigenze di una nuova mobilità ed ha scelto la nostra city-car elettrica i-MiEV per affrontare al meglio la difficile sfida di una mobilità ecologica ed eco sostenibile. Mitsubishi Motors Automobili Italia e tutto il Gruppo Koelliker, società che opera nel settore automobilistico da oltre 80 anni, sono pronti ad affrontare sfide e scenari futuri a partire da questa nuova opportunità di soddisfare le crescenti necessità operative dell’Arma dei Carabinieri”.