E se Ilaria Adamo, consigliere comunale uscente di Forza Italia, non fosse riconfermata in lista? Una ipotesi che, se confermata, rischia di essere un vero boomerang per il candidato sindaco Pietro Zanantoni.

“Candidate Ilaria Adamo!”

Nelle ultime ore decine e decine di messaggi sono arrivati sulla pagina social della consigliera azzurra che, stando alle ultime indiscrezioni, non sarebbe stata inserita nella lista di Forza Italia.

Adamo, cinque anni fa, era stata una dei consiglieri più eletti con oltre 150 preferenze personali. Un “bottino” ghiotto per Forza Italia, in calo a livello nazionale.

La possibilità che l’azzurra non sia nella rosa dei nomi dei candidati al Consiglio comunale ha scatenato una vera e propria levata di scudi a sostegno della giovane politica.

L’appoggio dei supporter

Molti sono stati i messaggi e i commenti che chiedono a gran voce la candidatura di Adamo tra le fila degli azzurri. Chiedendo al candidato sindaco di “sotterrare l’ascia di guerra” per il bene di Forza Italia.

Un buon aspirante a sindaco dovrebbe ascoltare il volere dei suoi concittadini. E i concittadini, vogliono fortemente Ilaria Adamo in lista!

Questo uno dei tanti commenti di sostegno e di appoggio alla rappresentante azzurra.

Ilaria deve essere in lista altrimenti noi faremo altre scelte.

Così invece un altro elettore che, in caso di mancata candidatura, ha annunciato che non voterà per il partito di Silvio Berlusconi.

É una vergogna non mettere una ragazza giovane che ha sempre dimostrato passione in ciò che faceva, e che soprattutto lo faceva per il bene del cittadino e non per i soldi o per accapparrarsi voti! Pietro Stefano Zanantoni come puoi escludere una delle poche persone che hanno sempre lottato per il bene anche del partito di cui tu fai parte! Come puoi escludere una ragazza che é così ben voluta dai cittadini e dai giovani! Spero per Forza Italia che riveda le candidature o mi toccherà votare altro.

Ora la palla passa nelle mani nei vertici del partito che dovranno decidere (in brevissimo tempo) sulla composizione ufficiale delle liste elettorali in vista del voto del 26 maggio.

Leggi anche:  Lega in piazza contro il Mes, il Fondo salva Stati

© RIPRODUZIONE RISERVATA