Domenica si vota per il rinnovo dei vertici del Partito democratico: in lizza Zingaretti, Martina e Giachetti. Primarie Pd 2019: scopri con noi tutti i seggi, Comune per Comune.

Primarie Pd 2019: i candidati

I due “big” superfavoriti sono Nicola Zingaretti, già presidente della Regione Lazio, e l’ex Ministro dell’Agricoltura (e segretario pro tempore uscente) Maurizio Martina, ma agguerritissimo anche Roberto Giachetti, autore della mozione “Sempre avanti” con la giovane collega umbra Anna Ascani.

Come si vota e chi può votare

Domenica 3 marzo 2019, dalle ore 8 alle 20, si vota per la scelta del segretario nazionale del Pd.

COME SI VOTA. Per votare è necessario presentarsi al seggio per le primarie con un documento di identità valido, la propria tessera elettorale e un contributo di 2 euro destinato direttamente al territorio.

CHI VOTA. Possono votare i cittadini italiani che abbiano compiuto 16 anni e i cittadini dell’Ue e di altri Paesi con permesso di soggiorno che dichiarino “di riconoscersi nella proposta politica del Partito Democratico” e accettino di registrarsi all’albo pubblico degli elettori del PD.

Leggi anche:  La Lega a Trezzo per le elezioni comunali si tinge di rosa

Trova il tuo seggio, Comune per Comune

LEGGI ANCHE: 

Primarie Pd: Martina il candidato più votato in Brianza L’INTERVISTA

Primarie: il Pd domenica sceglie il suo segretario nazionale

Zingaretti a Desio: “Rinnovare il partito e tornare ad essere un’alternativa credibile”