Ora è ufficiale: Piermario Galli, sindaco uscente di Barlassina per la lista civica “Insieme per Barlassina”, ha deciso di ricandidarsi per le prossime elezioni Amministrative in programma il prossimo 26 maggio.

“Insieme per Barlassina”

A supporto del sindaco ci sarà la lista civica che lo ha sostenuto in questi anni: “Insieme per Barlassina”, appoggiata dal Pd locale. “Una lista aperta a tutti. Sto continuando ad avere incontri e colloqui e c’è una bella collaborazione. Qualcuno presente nel vecchio gruppo continuerà, ma ci saranno anche volti nuovi. Paolo Vintani? C’è un buon rapporto e una buona collaborazione. Da parte mia la porta è aperta” afferma Galli. Chi invece certamente non ci sarà è il vicesindaco uscente Pier Angelo Radice: “I miei ringraziamenti vanno a Uffici, Giunta, Consiglio e associazioni, ma soprattutto a lui. E’ stato un vero perno, sempre estremamente disponibile”.

“Soddisfazione per quanto fatto”

“In questi cinque anni siamo riusciti a realizzare buona parte di quanto avevamo in mente. Abbiamo ottenuto il benestare per tre bandi importanti che partiranno a metà 2019. Uno sull’illuminazione pubblica, uno sul restauro delle cantine di Palazzo Rezzonico e l’altro sull’efficientamento energetico di scuole ed edifici pubblici. Il Pgt volge verso un consumo di suolo pari a zero, abbiamo saputo curare al meglio le nostre cinque aree verdi e abbiamo collaborato tanto con le associazioni, la parrocchia e i privati” afferma il sindaco in carica. E proprio nell’aiuto dei privati spera per realizzare quello che è il grande sogno: “Vorremmo portare avanti il Lascito Lanzani, realizzando le volontà del nostro concittadino, ma non è semplice”.

Leggi anche:  Barlassina: entro fine mese al via la demolizione della torre dell'acquedotto

La sicurezza tra le priorità

Tra le priorità c’è però anche la sicurezza. “Barlassina deve essere una città a misura di famiglia. Stiamo lavorando molto per il tema sicurezza. Arriverà un nuovo agente di Polizia locale e abbiamo installato nuove telecamere sul territorio. Abbiamo poi fatto partire il progetto ‘Adotta una telecamera’ in collaborazione con i privati e otto di loro hanno dato disponibilità per collegare i propri impianti nella sede centrale in Polizia locale” spiega Galli. Il quale ha lanciato un appello: “Spero che l’Amministrazione uscente abbia lasciato un messaggio di politica onesta e concreta e chiunque abbia voglia di impegnarsi per il bene di Barlassina può unirsi a noi”. Con un unica lista civica? “Per dirlo è ancora presto”. Infine sugli avversari: “Non so se si presenteranno uniti o meno, ma mi auguro ci sia sempre il clima di rispetto che abbiamo avuto in questi anni di Consiglio comunale”.