La Lega mette alla porta Marco Pipino e conferma il voto compatto per Luca Veggian.

L’intervento del commissario: si vota per Luca Veggian

Lo ha detto forte e chiaro il coordinatore provinciale Andrea Villa intervenendo ieri sera, mercoledì, a Carate alla presentazione della squadra del Carroccio. Alle elezioni comunali la Lega voterà compatta per Luca Veggian. La replica a stretto giro di Villa è arrivata dopo le dichiarazioni di Marco Pipino, ex sindaco e oggi candidato con due liste civiche. Martedì sul Giornale di Carate Pipino aveva lasciato intendere una spaccatura nell’elettorato leghista anche in seguito al nuovo corso romano con l’intesa Lega-Movimento 5 Stelle per formare il nuovo governo.

“La Lega è più vicina a me che a Veggian”, aveva dichiarato Pipino. “Il centrodestra? E’ a pezzi, con la Lega al governo e Forza Italia che ha giurato contro l’alleato”. Una presa di posizione forte quella di Pipino che ha indispettito i vertici provinciali e la base.

“Non credete alle parole di chi parla a vanvera” ha replicato il coordinatore provinciale. ” La Lega e il suo elettorato guardano al futuro. E il futuro non può essere un sindaco che arriva dal passato, ma solo un sindaco giovane come Luca Veggian. La Lega unica e compatta il 10 giugno vota per Veggian”.

Leggi anche:  Consigliera di parità per la Provincia di Monza e Brianza

Una posizione ribadita anche dalla sezione cittadina della Lega per bocca del segretario Alessandro Terraneo.

“Da sempre è stato chiaro che l’obiettivo è quello di far tornare a Carate una amministrazione di centrodestra, come chiaramente il voto del 4 marzo ha dimostrato. La candidatura a sindaco di Veggian è sempre stata sostenuta dalla Lega con fermezza e convinzione unitamente alle altre forze che compongono la coalizione”.

La squadra della Lega di Carate