Elezioni Seregno, tutto quello che c’è da sapere per il voto di domenica.

Si vota domenica dalle 7 alle 23

Conto alla rovescia per le elezioni comunali di domenica a Seregno. Si vota dalle 7 alle 23: sono 36.347  gli elettori, di cui il 48 per cento maschi. Sono 39 le sezioni per votare, suddivise in tre plessi scolastici negli istituti “Moro”, “Cadorna” e “Rodari”.  Ai votanti sarà consegnata una scheda di colore azzurro con nomi e cognomi dei candidati sindaco e le rispettive liste elettorali collegate, dieci in totale.

In lizza sei candidati sindaco

Sei i candidati sindaco (nell’ordine in cui compaiono sulla scheda elettorale, fac-simile nella foto): Tiziano Mariani («Mariani Tiziano Sindaco Noi X Seregno»), Francesco Formenti («Lombardia Indipendente»), Simone Crinò («Per Un’altra Seregno a Sinistra»), Ilaria Anna Cerqua («Forza Italia Berlusconi per Cerqua», «Lega Salvini Lombardia Lega Lombarda», «Giorgia Meloni Fratelli d’Italia»), Alberto Rossi («Cambia Seregno», «Partito Democratico», «Alberto Rossi Sindaco Scelgo Seregno») e Carlo Mariani («Ripartiamo Insieme»).

Cosa occorre per votare

Per votare gli elettori devono recarsi al proprio seggio, indicato sulla tessera elettorale, muniti di un documento di riconoscimento valido e della tessera. Per il rilascio delle tessere elettorali non consegnate e per la richiesta di un nuovo documento nel caso di smarrimento o furto, il Servizio elettorale, è aperto nei seguenti giorni ed orari: venerdì 8 giugno dalle 9 alle 18, sabato 9 giugno dalle 9 alle 18 e domenica 10 giugno per tutta la durata delle operazioni di voto, dalle 7 alle 23.

Leggi anche:  Svecchiare i vigili di Firenze? Cgil contro ex comandante Polizia locale di Monza

Come si esprime la preferenza

Si può votare in tre modi. Con un segno solo sul nome del candidato sindaco, senza scegliere alcuna lista collegata. Il voto così espresso si intende attribuito soltanto al candidato stesso. Si può sbarrare solo sul simbolo di una lista e così la preferenza va alla lista e al candidato sindaco appoggiata dalla lista. Oppure si può tracciare un segno sul simbolo di una lista, con eventuale preferenza per uno o due dei candidati alla carica di consigliere appartenenti alla stessa lista. Nel caso di due preferenze, queste dovranno essere di sesso diverso altrimenti la seconda sarà annullata. C’è anche il cosiddetto «voto disgiunto»: l’elettore può tracciare un segno sul nome di un Candidato sindaco e su una lista non collegata.

Scrutinio in diretta on line

L’esito dello scrutinio, minuto per minuto, si potrà seguire sul maxi-schermo che sarà allestito in sala civica «Gandini», aperta a partire dalle 23 di domenica. Risultati in diretta, interviste e video sul sito www.giornaledimonza.it. Martedì lo speciale elettorale in allegato al Giornale di Seregno (da chiedere all’edicolante). L’eventuale ballottaggio tra i due candidati che avranno ottenuto il maggior numero di voti si svolgerà
domenica 24 giugno, sempre dalle 7 alle 23.