Elezioni Seregno, il Grande Nord smentisce l’accordo con Tiziano Mariani.

Grande Nord: “Nessun accordo con Noi per Seregno”

Il Grande Nord smentisce un accordo elettorale con la lista civica Noi per Seregno del candidato sindaco Tiziano Mariani, che lo aveva annunciato soltanto pochi giorni prima insieme a quello con il comitato civico La Torre del Barbarossa di Salvatore Casto che ha rinunciato alla corsa elettorale per motivi di salute.

“Una storiella ma la trattativa non si è conclusa”

E’ stato il responsabile provinciale di Grande Nord, Davide Redolfi, a smentire l’appoggio del partito a Noi per Seregno. “Soltanto una storiella ma la trattativa non si è conclusa. Tiziano Mariani non rappresenta il Grande Nord e non ha titolo per parlare a nome del Grande Nord. Siamo partiti con buona volontà poi ci siamo scontrati con la realtà dei fatti”.

E adesso strizza l’occhio a Ripartiamo Insieme

Lo stesso Davide Redolfi e Alberto Mariani, consigliere comunale di Monza del Grande Nord (nella foto), erano in sala civica “Gandini” alla presentazione del programma di Ripartiamo Insieme che candida a sindaco Carlo Mariani, la lista civica della quale fa parte anche l’ex segretario della Lega Davide Vismara. Il Grande Nord sosterrà proprio l’ex lumbard, che ha una storia politica simile a quella di tanti militanti del partito. E’ stato il presidente della Confederazione, Roberto Bernardelli, a confermare l’orientamento del suo partito alle elezioni amministrative del 10 giugno.

Leggi anche:  Disabilità, M5S: "Soddisfatti per proficuo incontro con Conte"