“Ghe sem” Forza Italia Giussano ha scelto questo motto per la campagna elettorale, che ha aperto ufficialmente questa mattina, domenica 7 aprile, inaugurando il Comitato elettorale in piazza San Giacomo.

“Ghe sem”, Forza Italia si presenta così

Bel bagno di folla in occasione dell’inaugurazione del Comitato elettorale di Forza Italia questa mattina a Giussano in piazza San Giacomo. A fare gli onori di casa Adriano Corigliano che in caso di vittoria della coalizione sarà vicesindaco, cioè il braccio destro del leghista Marco Citterio al fianco del quale ha lavorato in questi mesi per tenere unito il centrodestra, allargandolo anche a due liste civiche.

Una squadra rinnovata

Nell’introdurre la mattinata Corigliano ha rimarcato il profondo rinnovamento della lista azzurra e spiegato un motto che poteva suonare stonato detto da un giovane di origini calabresi “che però deve molto a questa terra, alla Brianza”. Ha quindi ringraziato i tanti colleghi di partito intervenuti a sostenere l’avventura che Forza Italia Giussano si appresta a vivere: dal vicepresidente della Regione Fabrizio Sala, al sindaco di Lentate sul Seveso Laura Ferrari, al vicesindaco di Varedo Fabrizio Figini e al presidente del Parco regionale Valle del Lambro nonché assessore a Carate Eleonora Frigerio, la quale ha portato anche i saluti del primo cittadino di Carate Luca Veggian.

Corigliano, interpellando velocemente i presenti, ha rimarcato anche le cose che non vanno: il nuovo parco urbano, la chiusura del bar al laghetto, l’illuminazione pubblica, lo stato dei marciapiedi… solo per ricordare alcune problematiche. Ha quindi lasciato spazio a due giovani candidati, Andrea Valsecchi e Giada Sironi, già impegnati a lavorare per la squadra “con proposte concrete”.

Leggi anche:  Metropolitana Monza non a rischio, parola di governatore

“Vittoria al primo turno”

Il vicesindaco di Varedo ha detto chiaro che conta “sulla vittoria e una vittoria al primo turno” mentre il vicepresidente della Regione Sala, dopo aver fatto i complimenti a Corigliano per il lavoro svolto sin qui, ha detto che “non basta vincere ma bisogna essere capaci. Possiamo fare la differenza se lavoriamo su qualcosa di importante, guardando ai prossimi 5-10 anni”.

La sindaco Ferrari ha spronato tutti a lanciare messaggi chiari e il candito sindaco Citterio le ha fatto eco rimarcando di aver scelto come slogan della campagna elettorale il termine “concretezza, si lavorerà per garantire maggiori servizi ai cittadini e alle imprese”.

Poi il taglio del nastro del Comitato e un aperitivo augurale. Forza Italia c’è al grido di “ghe sem”, a breve l’ufficializzazione della lista.