Anche il “Popolo della Famiglia”, il movimento politico nato dopo il «Family Day» del 2015 e fondato da Mario Adinolfi, entra in campagna elettorale a Villasanta.
La prima uscita ufficiale è stata la scorsa settimana quando il movimento, di chiara ispirazione cattolica, ha ufficializzato la discesa in campo attraverso una conferenza stampa organizzata in paese e che vi proponiamo in esclusiva (domani anche sul Giornale di Vimercate).

Dunque dopo la conferma di Luca Ornago a capo del centrosinistra LEGGI QUI e la discesa in campo di Nicola Ganino come candidato sindaco del Movimento Cinque Stelle LEGGI QUI, ora registriamo la discesa in campo del movimento politico di Adinolfi con esponenti di spicco del paese.

Anche l’ex assessore Belli ha abbracciato il movimento di Adinolfi

Accanto al coordinatore regionale Andrea Cavenaghi e ai responsabili cittadini Giuseppe Arena e Mariella Desio (quest’ultima volto conosciuto in paese per essere la titolare della farmacia di via Da Vinci) c’era anche Sandro Belli, ex assessore ai Servizi sociali durante la Giunta Merlo ed ex candidato sindaco, cinque anni fa, per la civica “Nuova Villasanta” .

“Siamo aperti al dialogo con tutti”

“Stiamo raccogliendo le firme per la partecipazione alle elezioni europee e per la proposta di legge riguardante il reddito di maternità che prevede un assegno di mille euro al mese per otto anni alle madri italiane che si occupano in esclusiva dei figli – ha esordito Cavenaghi – Prendendo spunto da questo nostro impegno, abbiamo pensato di dare vita ad un coordinamento cittadino. La nostra idea è quella di verificare la possibilità di correre da soli o di stringere alleanze elettorali. Essendo alla nostra prima esperienza politica in paese non abbiamo preclusioni a dialogare con tutti e siamo aperti al confronto con tutte le forze politiche che riconoscono i nostri principi e valori: difesa della famiglia naturale fondata sul matrimonio tra uomo e donna, difesa della vita dal concepimento al termine naturale e agevolazioni per le famiglie numerose solo per fare degli esempi”.

I punti del nostro programma

“Ma sono anche altri i temi interessanti del nostro programma, che non si concentra solo sulla famiglia – hanno continuato Arena e Desio – Per esempio: reddito di maternità per le giovani mamme ma anche politiche attive del lavoro, tutela dei diversamente abili, politiche attive per le imprese, contrasto al gioco d’azzardo, protezione ambientale e la centralità della persona”.

AMPIO SPECIALE SULLA CAMPAGNA ELETTORALE SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA A PARTIRE DA DOMANI MATTINA, MARTEDI’