In Brianza uno degli assessori più giovani d’Italia. Si chiama Asha Fusi e ora si occuperà, oltre che della maturità, della Cultura e del tempo libero di Ceriano Laghetto.

In Brianza uno degli assessori più giovani d’Italia

Si chiama Asha Fusi ha 19 anni ed è il neo assessore alla Cultura e al tempo libero di Ceriano Laghetto. Data l’età è anche uno degli assessori più giovani d’Italia. 

Del resto Dante Cattaneo non poteva che portare avanti la tradizione: da ex sindaco più giovane d’Italia – nominato primo cittadino a soli 26 anni –  con questa scelta ha voluto “puntare sui giovani, non a parole ma coi fatti”, come ha lui stesso ribadito.

“E’ stata una scelta concreta perché le Amministrazioni devono essere aperte, saper mettersi in gioco continuamente e aprirsi alle nuove sfide. Quando si crede di avere davanti persone valide non serve controllare la carta d’ identità. Io stesso – conclude Cattaneo- son diventato Sindaco a 26 anni (allora ero il secondo Sindaco più giovane d’ Italia) quindi aver scelto un assessore di 19 anni, ne sono sicuro, sarà una scelta vincente”.

Leggi anche:  Integrazione vera e infrastrutture necessarie | Il governatore risponde

E la giovanissima Asha come l’ha presa? 

“Quando il Sindaco Dante Cattaneo mi ha chiamata –racconta – stavo studiando per l’esame di maturità che sto affrontando in questi giorni e la sua proposta mi ha entusiasmata sin da subito. Questa esperienza sono sicura si rivelerà interessante e costruttiva. Certo è impossibile negare la paura di sbagliare, ma i dipendenti comunali e il Sindaco stesso, mi sono vicini, mi guidano e mi aiutano.

“Sarà bello rileggere queste parole a fine mandato”

“Sono troppo giovane forse? Certo, ma penso sia necessario che si instauri un dialogo tra il mondo degli adulti e quello dei ragazzi. Spero di poter portare nuove idee e poter esporre nuovi punti di vista. Prometto di mettermici anima e corpo e credo sarà bello rileggere queste mie parole a fine mandato”.