Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e il vicepresidente e assessore regionale alla Casa Fabrizio Sala si sono incontrati oggi in Villa Reale a Monza. Hanno siglato l’Intesa istituzionale tra la Regione Lombardia e le Province e l’accordo tra Regione Lombardia e Provincia di Monza e Brianza in attuazione del protocollo del 10 marzo 2017 per la gestione unitaria della rete stradale.

Finanziamenti per i trasporti pubblici

Per quanto riguarda l’Intesa istituzionale, al suo interno, le risorse indicate da Regione prevedono finanziamenti per il trasporto pubblico locale e per l’edilizia scolastica.

Lavori sulla rete stradale

Il secondo accordo è invece in merito alla gestione della rete stradale ad elevato flusso di traffico in Brianza, le cosiddette strade ex Anas. La Provincia si prepara a cedere 35 Km di viabilità strategica della Brianza.
Da lunedì 8 maggio lavori notturni programmati per rifacimento asfalti su Milano-Meda. In aggiunta il ripristino della segnaletica orizzontale. Dal 19 marzo 2016, in soli 14 mesi la strada è stata oggetto di un primo pacchetto di interventi urgenti di manutenzione straordinaria.

Leggi anche:  Lombardia, Lega: "Nuovi treni in arrivo, ma la sinistra viaggia su un binario morto"

Un investimento strategico

“Le strade della Provincia sono da sempre chiamate a svolgere un compito strategico. Devono rispondere a un’elevatissima domanda di mobilità – ha spiegato il presidente della Provincia Mb, Gigi Ponti – Per questo la Provincia ha ritenuto prioritario investire nelle manutenzioni, anche nei momenti più difficili dal punto di vista finanziario”.