L’ex segretario del Partito Democratico, Matteo Renzi, fa tappa per la prima volta a Seregno. L’ex premier è arrivato in serata all’Auditorium per presentare il suo ultimo libro “Un’altra strada. Idee per l’Italia di domani”.

Matteo Renzi a Seregno

Una prima volta importante per Renzi, che arriva a pochi giorni dall’esito delle Primarie del Pd, che si sono tenute domenica scorsa e che hanno visto trionfare Nicola Zingaretti.

Motivato e battagliero il senatore Matteo Renzi davanti alle oltre quattrocento persone che affollavano l’Auditorium di Seregno, in occasione della presentazione del suo libro. In prima fila il sindaco, Alberto Rossi, oltre ad assessori e consiglieri della coalizione di maggioranza.

I temi trattati durante la serata

Molti i temi trattati dall’ex premier, in particolare l’immigrazione ma anche la necessità di investire sulla cultura per dare un futuro al Paese. Durissimo il giudizio sul Governo “che sta distruggendo i conti pubblici e bloccando l’economia. Gioca sulla paura della gente” ha detto Renzi con riferimento all’immigrazione.

Leggi anche:  La Lega a Trezzo per le elezioni comunali si tinge di rosa

Severo il giudizio sul reddito di cittadinanza, definito uno “statalismo pazzesco. Il lavoro non c’è più? Ti do io uno stipendio così ti tengo al guinzaglio”. Davanti alla platea Renzi ha infine rivendicato i risultati del suo Governo, poi ha confermato di voler continuare “a servire il Paese. Ho più voglia di prima di combattere”.

Al termine del monologo, con pazienza il senatore ha firmato centinaia di libri e posato per gli immancabili selfie accanto ai sostenitori prima di lasciare Seregno alla volta di Varese.

LEGGI ANCHE: Un cesanese nell’inchiesta che ha portato ai domiciliari i genitori di Matteo Renzi