Mezzago ha il suo primo candidato sindaco. Ufficiale la ricandidatura di Giorgio Monti, a caccia del secondo mandato.

L’annuncio di “Mezzago Democratica”

La notizia era nell’aria già da tempo, ma adesso è ufficiale: l’attuale primo cittadino Giorgio Monti sarà il candidato sindaco per il centrosinistra in vista delle prossime elezioni amministrative. Ad annunciarlo è stata la stessa lista civica Mezzago Democratica, attraverso un comunicato stampa diramato nella giornata di sabato.

“L’idea di governo di Mezzago Democratica, 24 anni dopo la sua nascita, continua verso obiettivi nuovi e innovativi, per raggiungere quanto di meglio è possibile per la comunità e il territorio mezzaghese – dichiara Monti nella nota – I cambiamenti passati, anche recenti, e attuali sono stati i tratti caratteristici della nostra azione degli ultimi cinque anni, quelli futuri saranno il centro della proposta che presenteremo ai cittadini”.

La ricandidatura di Monti, reduce da una vittoria tutt’altro che agevole cinque anni fa contro Lorenzo Macchiavelli (Cambia Mezzago), verrà presentata ufficialmente giovedì 7 marzo alle 18.30 presso la Sala Civica della biblioteca di Mezzago. La conferenza sarà anche l’occasione per illustrare i lavori in corso per la costruzione del programma e della lista civica Mezzago Democratica, che nelle prossime settimane saranno aperti alla partecipazione di tutti i mezzaghesi che vorranno dare il proprio contributo. L’annuncio di Monti è il primo tassello di un puzzle in cui molto caselle devono ancora andare al loro posto.  In attesa che la neonata sezione della Lega esprima il suo candidato, resta da capire il ruolo che reciterà la lista civica «Cambia Mezzago», andata a un passo dall’exploit nell’ultima tornata elettorale. Il quinquiennio sui banchi dell’opposizione tuttavia è stato decisamente complicato per Macchiavelli e compagni, che potrebbero anche decidere di defilarsi. Sotto questo punto di vista sono attese schiarite importanti nelle prossime settimane.