Ultimo giorno di campagna elettorale a Muggiò. Domenica i muggioresi saranno di nuovo chiamati alle urne per scegliere il nuovo sindaco durante il turno di ballottaggio.

Muggiò al ballottaggio, chi corre?

Due i candidati sono arrivati al primo e al secondo posto alla tornata elettorale dello scorso 26 maggio. Da un lato c’è il sindaco uscente Maria Fiorito, che ha sfiorato il 42% al primo turno appoggiata da una coalizione di Centrosinistra composta da Partito democratico, Democratici civici, Muggiò Partecipata e Insieme per Muggiò; dall’altro l’ex primo cittadino Pietro Zanantoni (arrivato primo con il 47%), alla testa di una coalizione di Centrodestra composta da Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e dalla civica Noi con Zanantoni.

L’incognita Cinque Stelle

I due sfidanti nelle ultime settimane hanno “battuto” palmo a palmo tutta la città cercando di convincere gli indecisi e chi al primo turno non si era recato alle urne.

Il vero nodo sarà anche quello di intercettare i voti del Movimento Cinque Stelle del candidato Cristian Iucolino che al primo turno aveva guadagnato un appetibile 12%.

Leggi anche:  Detenuto morto, l'affondo di Più Europa Brianza contro De Corato

Il nostro “video-confronto”

I due candidati, negli ultimi giorni, sono stati ospiti della nostra redazione in via Visconti a Monza dove (a distanza) si sono confrontati su alcuni temi che stanno a cuore alla cittadinanza muggiorese.

Lavori pubblici, verde, mobilità e trasporti, piste ciclabili e associazionismo. Questi temi sui quali gli sfidanti hanno spiegato le loro “ricette” per la Muggiò dei prossimi cinque anni.

Domenica tutti alle urne

L’appuntamento è quindi per domenica. Le urne resteranno aperte dalle 7 alle 23 e sarà possibile votare presentandosi al proprio seggio con la tessera elettorale e con un documento di identità.

Questa volta – contrariamente al primo turno in cui si eleggevano anche i componenti del Consiglio comunale – sarà sufficiente mettere una croce sopra il nome del candidato prescelto.

Riprese e montaggio video a cura di Alessandro Di Mise

© RIPRODUZIONE RISERVATA