E’ polemica a Seregno dopo l’espressione colorita del sindaco, registrata in aula consiliare pochi minuti prima dell’inizio dell’assise del 30 novembre scorso. Come già annunciato questa mattina i consiglieri di opposizione hanno chiesto la convocazione di un Consiglio comunale per discutere la vicenda. E ora il primo cittadino Alberto Rossi, risponde “Si è trattato solo di una battuta goliardica”. 

Polemica per il fuori onda

Lo scorso 30 novembre la telecamera che riprende il Consiglio per la diretta streaming sulla pagina comunale di YouTube ha ripreso una conversazione, fuori onda, tra Alberto Rossi e l’assessore William Viganò, in cui il primo cittadino afferma di voler chiudere i lavori entro mezzanotte, poi definisce il Consiglio “un palco” con l’aggiunta di una parolaccia.

Ecco il video

Il Sindaco di Seregno risponde dopo l’esposto della minoranza

Dopo che i consiglieri dei minoranza hanno avanzato la richiesta di spiegazioni e annunciato un esposto al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per chiedere la destituzione del sindaco, il sindaco ha scritto un post di scuse nelle ultime ore. “Si è trattato solo di una battuta goliardica con due miei “compagni di squadra”, al di fuori dei lavori del Consiglio Comunale”.

Leggi anche:  Villasanta, le "previsioni" della Lega per le elezioni amministrative

Ecco il post apparso sul profilo Facebook del primo cittadino poche ore fa