Rubrica “Il governatore risponde”: per inviare le vostre domande al governatore Attilio Fontana scrivete a ilgovernatorerisponde@netweek.it

Le domande di questa settimana: ci sarà finalmente il taglio delle tasse?

Governatore Fontana, quando ci sarà finalmente il taglio delle tasse sulle addizionali regionali? Vorremmo che venissero abbassate fino a 35.000 € lordi o abolite, per aumentarle a chi percepisce dai 55.000 € lordi in su. Parliamo di qualche decina di euro e si vedrebbe un miglioramento per chi non arriva a metà del mese. Quando ci sarà il taglio delle tasse sul bollo auto? Riuscirete a non farla pagare per chi possiede una sola macchina in famiglia? E’ una stangata per noi cittadini. Avete intenzione di tagliare altre tasse? Cordiali saluti.

Thomas – Lodi

Il governatore risponde

Regione Lombardia da sempre pratica la minore pressione fiscale possibile. Evidenzio in proposito che le aliquote dell’addizionale regionale all’Irpef sono tra le più basse in Italia, lo stesso vale per la tassa automobilistica. Siamo intervenuti con un ulteriore alleggerimento della tariffa, attraverso una riduzione del 10% per coloro che provvedono al pagamento mediante domiciliazione bancaria o pagamenti cumulativi. Ad oggi, oltre 700mila cittadini lombardi stanno beneficiando di questa riduzione d’imposta. Inoltre, abbiamo deciso l’esenzione triennale per l’acquisto di veicoli euro 5 e 6 in caso di contemporanea rottamazione di veicoli inquinanti, per la quale è previsto un contributo di 90 euro. Per quanto riguarda l’Irap, oltre ad applicare l’aliquota base come da norma statale, abbiamo previsto agevolazioni per le imprese commerciali di vicinato di nuovo insediamento, attraverso l’azzeramento dell’aliquota per tre anni d’imposta. In Lombardia, unica regione d’Italia, non è dovuta l’addizionale regionale sul consumo di gas metano utilizzato per il riscaldamento e la cottura dei cibi. Tra i primi provvedimenti adottati dalla mia Giunta c’è stato inoltre quello relativo al dimezzamento dei superticket sanitari, ma l’obiettivo per il quale mi sto impegnando è quello di eliminarlo e con l’autonomia avremo le risorse necessarie per poterlo fare. Non a caso, Regione Lombardia si è impegnata con il Governo per definire gli esiti della negoziazione scaturita dai contenuti del Referendum del 22 ottobre 2017 per l’attribuzione di ulteriori competenze: solo tale negoziazione potrà definire anche le risorse, a compensazione delle possibili manovre fiscali. La trattativa è in corso e il tema dell’autonomia finanziaria della Regione è al centro dell’attenzione dei partecipanti al tavolo. La positiva conclusione consentirà di intervenire sui tributi regionali e, in primis, sulla tassa automobilistica attraverso un’importante riduzione della pressione fiscale o un azzeramento che, allo stato attuale, non sarebbe nemmeno normativamente attuabile.