«Uniti per Cavenago» ha scelto: il candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative sarà Davide Fumagalli. L’assessore al Bilancio è il prescelto per dare continuità all’amministrazione Seghi.

Il commento di Francesco Seghi

Una decisione arrivata nella serata di giovedì e che ha confermato le indiscrezioni della vigilia: l’attuale assessore al Bilancio era infatti il grande favorito per proseguire sul cammino tracciato dall’attuale sindaco Francesco Seghi, che nelle scorse settimane aveva lasciato intendere la sua volontà di interrompere la esperienza di primo cittadino dopo un solo mandato. L’altro nome “caldo” sembrava essere quello dell’assessore ai Servizi sociali Giacomo Biffi, ritenuto però forse ancora troppo giovane per tentare l’assalto al Municipio.

Indubbiamente l’esperienza di Davide ha giocato un ruolo importante nella scelta – commenta il sindaco Francesco Seghi – Ormai è da dieci anni che fa parte della macchina amministrativa. Nell’amministrazione Galbiati aveva ricoperto il ruolo di consigliere con delega all’Urbanistica, mentre nei miei cinque anni quello di assessore al Bilancio. Un compito delicato, ma che ha sempre affrontato nel migliore dei modi e con risultati che sono sotto gli occhi tutti”.

Questo nonostante un grave incidente occorsogli la scorsa estate, che lo ha costretto a una lunga riabilitazione ma che non gli ha impedito di continuare a svolgere il suo lavoro in Comune. Classe 1980, Fumagalli è laureato in Giurisprudenza e vanta una serie di di esperienze lavorative di alto profilo.

“Siamo convinti di aver fatto la scelta giusta – continua Seghi – Una scelta che andremo a spiegare e motivare nel dettaglio sabato 9 marzo alle 9.30 presso la nuova sede di “Uniti per Cavenago”: ci teniamo a fare una sorta di conferenza stampa in cui spiegheremo il percorso che ci ha portato a prendere questa decisione”.

Una conferenza in cui lo stesso primo cittadino svelerà le motivazioni che stanno alla base della sua mancata ricandidatura.

“Sono stati cinque anni molto belli, in cui ho sentito costantemente la stima e l’apprezzamento dei miei concittadini – conclude Seghi – Vorrei ringraziarli per tutto quello che mi hanno dato in questi anni”.

La soddisfazione di Fumagalli

Soddisfatto e desideroso di scendere in campo il neo candidato alla poltrona di sindaco, che morde il freno in vista della prossima campagna elettorale.

“Non vedo l’ora di mettermi al lavoro – spiega Davide Fumagalli – Ovviamente per me si tratta di una grande soddisfazione e soprattutto di una responsabilità che voglio affrontare nel migliore dei modi. Per fortuna so di avere alle mie spalle una squadra compatta, formata da persone che hanno a cuore il bene di Cavenago: questo fattore mi ha dato forza fin dall’inizio e ha contribuito a togliermi ogni eventuale dubbio. Al progetto poi si sono aggiunte tanti volti nuovi, giovani che contribuiscono a darmi ulteriori stimoli”.

Svelato il nome del candidato, tra poco si inizierà a parlare di programma.

“Adesso è prematuro, anche se ovviamente siamo già al lavoro per offrire una serie di proposte concrete alla comunità di Cavenago”, chiosa Fumagalli.