Durante il periodo estivo chiude il reparto Pediatria a Carate. Ma l’Asst di Vimercate ha garantito la presenza di un medico giorno e notte.

Ridimensionamento e chiusura del reparto

La carenza di pediatri che operano in tutta la Lombardia ha reso indispensabile oltre alla consueta chiusura estiva del reparto di Pediatria dell’Ospedale di Carate anche un ridimensionamento delle attività pediatriche.  Nel periodo estivo sarà però garantita la presenza ininterrotta di un medico pediatra nelle 24 ore.

Lo ha comunicato l’Asst di Vimercate. Il pediatra in servizio si dedicherà completamente all’attività del Punto Nascita e alla gestione delle Emergenze di Pronto Soccorso. Grazie alla disponibilità dei Pediatri e con l’ausilio di Medici liberi professionisti, è stato in questo modo ridotto il disagio per gli utenti.

I pazienti pediatrici (da 0 a 14 anni) che dovessero accedere al Pronto Soccorso di Carate potrebbero, a eccezione delle situazioni di emergenza, dover affrontare attese molto prolungate. Per tale ragione si invita la popolazione a rivolgersi innanzitutto al proprio pediatra di libera scelta o ad altri ospedali situati a breve distanza da Carate Brianza.

Leggi anche:  Tumore al seno, in Regione il nuovo trattato nato dall'eccellenza lombarda

L’attività del Punto Nascita di Carate (assistenza alla donna gravida, assistenza in sala parto e al neonato) non subirà alcuna variazione garantendo ai neonati dimessi tutti i controlli post dimissione previsti.