Seregno, Carate e Giussano: nei tre ospedali arrivano i letti intelligenti che andranno a sostituire quelli “vecchi”.

Venti a Giussano e 30 a Carate Brianza

Settanta nuovi letti elettrici di degenza sono in corso di installazione nei presidi ospedalieri di Giussano, Seregno e Carate. A Giussano i letti elettrici sono 20 per il reparto dei subacuti, a Carate Brianza 30 sostituiranno quelli di ostetricia e ginecologia mentre gli altri 20 sono stati assegnati al reparto cardio e pneumoriabilitazione di Seregno.

I letti di ultima “generazione” permetteranno ai pazienti di regolare, tramite una pulsantiera, altezza e inclinazione dello schienale in totale sicurezza per ottenere il massimo confort grazie anche alla loro struttura leggera che ne agevola il movimento. Hanno di serie sia una pulsantiera in uso al paziente sia una consolle comando (supervisor) ad uso esclusivo del personale specializzato e luci a led indicanti l’altezza minima che risultano di aiuto a tutto il personale di assistenza infermieristica nella gestione e nel controllo dei degenti. Con l’introduzione di questi nuovi dispositivi l’Asst Vimercate continua l’ammodernamento tecnologico dei suoi presidi sanitari.

Leggi anche:  Cos'è il bruxismo? Cause, sintomi e rimedi quando si digrignano o si serrano i denti

Novità a Vimercate

Novità anche a Vimercate: un mammografo ed un’altra tac entreranno in funzione all’ospedale cittadino. Il nuovo mammografo che è stato installato nella radiologia dell’ospedale di Vimercate, è di ultima generazione ed è dotato di stereotassi per l’esecuzione di biopsie e di tomosintesi 3D per lo studio stratigrafico della mammella.