Atleti brianzoli grandi protagonisti ai Campionati italiani Juniores e Promesse che si sono disputati, nella cornice di un caldo e soleggiato weekend, a Rieti.

Il primo giorno

Venerdì il primo “nostro” a scendere in pista, o meglio in pedana, è il lunghista Niccolò Contotto, Juniores del Team-A Lombardia. Il concorezzese migliora il suo personale, da 6.74 a 6.94, aggiudicandosi un posto per la finale di sabato, quando sposterà ancora di qualche centimetro il suo limite (7.01), superando il tanto ambito muro dei 7 metri e posizionandosi ottavo. Buona forma anche per Marta Radaelli, sempre del Team-A, che affronta la gara di lancio del martello raggiungendo, già durante le qualifiche, i 50 metri, nuovo personale; in finale sarà ottava. Nella seconda gara cui è iscritta, il lancio del disco, si migliora ancora, arrivando a 38.40 e ottenendo un decimo posto complessivo. Le gare continuano nel pomeriggio e gli ultimi due atleti brianzoli in gara sono l’altista seregnese Altea Calastri, Team-A Lombardia, che per soli tre centimetri non eguaglia il suo PB: il suo 1.68 le vale l’ottavo posto. Chiude la giornata il vedanese Giovanni Sala, in dubbio di partecipazione fino a pochi giorni prima della partenza a causa di una forte influenza: ottiene un 42″47 e un quattordicesimo posto, non si migliora ma si dice “parzialmente soddisfatto” a fronte delle sue condizioni nell’ultimo periodo. Nella finale maschile dei 100  Juniores è Mattia Donola (Pro Sesto) a mettersi in luce: dopo il miglior crono delle batterie (10″70) e il 10″59 delle semifinali il medese è argento in finale in 10.63.

atleti atletica Donola campionati nazionali
Il medese Mattia Donola con la compagna di squadra Sofia Bonicalza

Sabato spettacolare

La seconda giornata parte con il botto grazie alla magnifica prestazione di Andrada Lacatus, della Pbm Bovisio Masciago, che nei 10000 di marcia ottiene il primo posto affermandosi in 49’44″19. Sotto il sole di mezzogiorno, è il turno dell’ostacolista Alessandro Monguzzi, Team-A Lombardia, che ottiene un super personale  (14″90 a fronte dei 15″29 di prima), ma che  per sole due posizioni non strappa l’accesso alle semifinali. Poco dopo, scende in pedana la biassonese Martina Dell’Orto, Team-A Lombardia, che con 11.73 si aggiudica un posto nella finale di getto del peso; nella gara per le medaglie si migliora ancora (12.22 ) e si piazza quarta, sfiorando il podio.  Buona prestazione tecnica e ottimi tempo e piazzamento per Luca Aliprandi (Us Atletica Vedano) che durante le batterie dei 400 ostacoli corre in 55″22 guadagnandosi un posto in finale, corsa poi in 54″92 – tempo che gli vale il quinto posto. Argento, invece, per il medese Leonardo Cuzzolin, splendido protagonista degli 800 Promesse (il  1’48″16 dell’atleta della Pro Sesto è tempo che vale il minimo per gli Europei).
La serata di sabato procede con le staffette.  La 4×100 Promesse femminile vede le ragazze della Vis Nova Giussano chiudere al quinto posto, mentre la Pro Sesto di Mattia Donola vince il titolo della 4×100 Juniores. Si prosegue con i 3000 siepi, che vedono affrontarsi due atlete brianzole, Matilde Confalonieri (Vis Nova Giussano) e Daniela Mondonico (Team-A Lombardia) che si piazzano rispettivamente decima con 12’02″92 e undicesima con 12’20″76.
La  lunghissima giornata di gare si conclude con i 5000 Juniores maschili: Matteo Burburan, della Forti e Liberi,  si classifica 31esimo con 17:18.25.

Leggi anche:  Focus sul quartiere Cazzaniga a Monza L'INCONTRO
atleti atletica Aliprandi Nazionali a Rieti
Luca Aliprandi, Us Vedano, in azione a Rieti

Gran finale

Fra gli atleti brianzoli c’è da considerare anche  Laura Pirovano, monzese di nascita ma che porta i colori della Pro Sesto, che nel salto con l’asta Juniores arriva terza, con 3.80,  a soli 5 centimetri dalla sua miglior misura. Buoni anche i risultati ottenuti dalle Promesse Sara Limonta (Vis Nova Giussano – 22esimo posto nei 200 con 25″52) e Andrea Fassina, Team-A Lombardia, 13esimo posto con 38.48 nel disco. Le soddisfazioni degli atleti brianzolo sono anche lampi d’oro: Donola vince il titolo Juniores sui 200, mentre Linda Olivieri – tesserata Atletica Monza e allenata da Giorgio Ripamonti – spadroneggia nella gara dei 400 ostacoli. Bella domenica anche per le ragazze della Vis Nova Giussano, che chiudono la 4×400 in 3’56″16 , tempo che vale loro il quarto posto e il minimo per gli Italiani Assoluti. Le staffette valgono bronzo per Beatrice Zeli: la varedese fa parte della 4×400 Juniores della Pro Sesto che chiude seconda, medaglia che fa il paio con il bronzo vinto nella prova individuale. E nella sopracitata 4×400 Juniores il titolo è andato alla Bracco Atletica della besanese Laura Pellicoro, già protagonista della gara degli 800 di categoria, da lei chiusa al terzo posto.

atleti atletica Pro Sesto Zeli a Rieti
La 4×400 della Pro Sesto con Beatrice Zeli (terza da sinistra)