Serata propizia per il Calcio Monza al Menti di Vicenza.

Decide Marchi

Un mercoledì sera tutt’altro che piatto quello appena trascorso durante la gara di andata della semifinale di Coppa Italia fra il Vicenza, padrone di casa, e il Monza di Cristian Brocchi. Un gol allo scadere del secondo tempo, nella celebre “zona Cesarini”, ha regalato agli ospiti il primo round di questa doppia sfida. Un primo tempo senza troppi acuti per i ragazzi biancorossi, pericolosi soltanto in una circostanza, nel primo quarto di gara, con un’iniziativa di Lora. Nella ripresa è sceso in campo un altro Monza (reduce dall’1-1 di domenica scorsa con la Vis Pesaro), più motivato, che, complice la poca spavalderia della formazione veneta, ha assunto il controllo della partita, imbastendo numerose azioni offensive. Prima Reginaldo, poi Di Paola e infine Anastasio hanno minacciano la porta di Albertazzi, senza però trovare la conclusione vincente. Quando il cronometro iniziava a camminare verso l’ultima parte di gara, un cartellino rosso sotto il naso di Mantovani per una reazione ai danni di Marchi ha indirizzato il match verso un finale di sofferenza per i padroni di casa. Nei minuti di recupero le iniziative del Calcio Monza sembravano esaurirsi, ma, al 92esimo, ecco la decisiva inzuccata di Marchi su traversone dalla destra di Lepore. Unica nota stonata: un’esultanza eccessiva al momento del gol che costa a Marchi il secondo giallo e dunque la gara di ritorno. Ritorno che, fra 15 giorni, si prospetta senz’altro equilibrato, tosto e aperto a ogni trama.

Il tabellino

L.R. VICENZA-MONZA 0-1
L.R. VICENZA: Albertazzi, Bianchi (9 st Bonetto), Pasini, Mantovani, Stevanin (9 st Martin), Bianchi (9 st Cinelli), Bovo, Laurenti (26 st Zonta), Curcio, Arma, Giacomelli (26 st Tronco). All. Colella. A disp. Pizzignacco, Grandi, Salviato, Guerra, Maistrello, Gashi, Pontisso
MONZA: Sommariva, Anastasio, Lora, Reginaldo (21 st Brighenti), Armellino, Palazzi (30 st Galli), Scaglia, Negro, Di Paola (36 st Ceccarelli), Marchi, Lepore. All. Brocchi. A disp. Liverani, Fossati, De Santis, D’Errico, Marconi, Tomaselli, Bearzotti, Tentardini, Paquetà
Arbitro: Nicoletti di Catanzaro
Marcatori: 48′ st  Marchi (M).
Note: Serata fredda, campo in buone condizioni, ammoniti Stevanin (V), Pasini (V), Di Paola (M), espulsi Marchi (M) Mantovani (V). Angoli 6-3. Recupero 2’+ 5’. Spettatori 3361.

Leggi anche:  Europa League a Monza, la coppa in città il 12 aprile

Botta e risposta

Non si è fatta attendere la replica dell’ad biancorosso Adriano Galliani in merito alle accuse del presidente del Vicenza Stefano Rosso che, nel post partita ha manifestato la sua amarezza per alcuni decisioni arbitrali secondo lui controverse, a favore del Monza. La risposta di Galliani è lapidaria: “Il Calcio Monza ritiene di aver vinto la semifinale di andata di Coppa Italia con pieno merito ed esclude di aver ricevuto aiuti di sorta”, ha dichiarato l’ex dirigente del Milan.