Calcio Serie C Monza-Teramo. E’ ufficiale, il Monza non sa più vincere. Due punti in cinque partite non sono un buon viatico per una squadra alla quale è stata chiesta ufficialmente la Serie B. Sarà ansia da prestazione per la troppa voglia di ben figurare davanti al nuovo patron Silvio Berlusconi (Oggi in tribuna solo Galliani)? Di certo la bella personalità e la padronanza di gioco dimostrate nelle tre partite iniziali al momento sembrano essersi dissolte nelle prime foschie autunnali.

Calcio Serie C Monza-Teramo, il tabellino

Monza (4-2-2): 1 Liverani; 25 Adorni, 4 Galli (17 Barba), 19 Caverzasi, 24 Tentardini; 27 Giudici (14 Giorno), 23 Negro, 8 Guidetti, 32 Iocolano (20 Tomaselli); 9 Cori, 30 Ceccarelli (30 Jefferson). (A disp. 12 Sommariva, 5 Riva, 7 Origlio, 16 Brero, 29 Andreoli, 6 Palesi, 21 Brignoli) All. Zaffaroni.

Teramo (3-5-2):22 Lewandowski; 26 Piacentini, 6 Speranza, 23 Caidi, 13 Mastrilli (27 Ventola), 4 Ranieri, 10 De Grazia (5 Zenuni), 20 Spighi (18 Persia), 2 Fiordaliso; 11 Bacio Terracino (16 Zecca), 14 Piccioni (19 Barbuti). (A disp. 12 Natale, 24 Mantini, 3 Vitale, 17 Cappa, 7 Fratangelo). All. Maurizi.

Marcatore:  Caidi, 17′ pt

Ammoniti: Adorni (M), Tentardini (M), Caidi (T), Mastrilli (T), Lewandoswski (T)

Espulso: Cori (M)  al 34′ st

Spettatori: 1008  abbonati, 957 paganti per un incasso di 11.198,33 euro

In tribuna oltre ad Adriano Galliani, avvistati anche Fabio Capello e Gigi Marzullo.

Sala stampa, mister Marco Zaffaroni

«Siamo partiti bene con un’occasione importante, poi c’è stata la rete da parte loro. La gara è proseguita con la nostra costruzione di tante palle gol. Non riuscire a finalizzarle è stato penalizzante per questo il nervosismo è andato via via aumentando. I ragazzi però ce l’hanno messa tutta. Certamente nelle ultime gare abbiamo raccolto poco, rispetto alla mole di gioco costruita. Bisogna migliorare negli ultimi metri». Panchina a rischio? «Non è una domanda a cui posso rispondere». Ansia da prestazione?   «L’ansia da prestazione non deve venire. Più c’è, più tutto diventa difficile, bisogna pensare a una partita alla volta e cercare di invertire questo trend». Infine un cenno al calendario: «Abbiamo giocato otto partite in un mese, questa settimana addirittura tre. Un simile ritmo non riusciamo a sostenerlo; inevitabilmente si porta dietro qualche acciacco di troppo. In ogni caso, parentesi di Vicenza a parte, abbiamo sempre offerto buone prestazioni. Ora la squadra deve affrontare  il passaggio da squadra neo-promossa come era l’anno scorso, a squadra che gioca con determinate pressioni. E’ un salto di qualità soprattutto mentale che deve avvenire piano piano. Fa la differenza tra calciatori. Spesso ci sono calciatori che giocano in Serie C solo perché mentalmente fanno fatica a sopportare un certo tipo di pressioni».

Sala Stampa, mister Agenore Maurizi

«Le vittorie fanno piacere e oggi i ragazzi sono scesi in campo con la voglia di portare a casa un risultato positivo. Un applauso al gruppo per quello che ha fatto in queste due settimane. C’è da lavorare molto, ma credo che abbiamo fatto bene. Voglio fare i complimenti a tutti anche per la disponibilità con cui si sono messi a disposizione. Oggi poi gli episodi hanno girato a nostro favore, il risultato è ottimo».

Nebil Caidi, marcatore della rete del Teramo

«Quando si fa gol sono sempre belle prestazioni, sono felice per la squadra che si è tolta una grande soddisfazione vincendo in modo  maturo. Sono contento anche  perché diamo continuità alla vittoria di Fano. La testa in un claciatore è tutto, con l’arrivo di un nuovo allenatore la scossa si fa sentire. Il  nostro mister è carismatico, mi ha impressionato. Considerando il valore dell’avversario questa vittoria ci deve rendere orgogliosi e dare autostima per il futuro».

 

45’+6′ st Finisce con la vittoria abruzzese

Niente da fare. Nonostante la buona volontà i biancorossi non riescono a rimettere a posto le cose. Tante le azioni sul taccuino, ma l’espulsione di Cori al 35′ del secondo tempo ha creato ancora più difficoltà ai ragazzi di Zaffaroni. Nonostante tutto, Monza in avanti anche nell’ultimo quarto d’ora. Al 46′ la Dea bendata non è stata favorevole a Jefferson il cui pallonetto è stato salvato sulla linea da Caidi, lo stesso giocatore che ha segnato il gol dell’1 a 0abruzzese. Al fischio finale tifosi divisi. Chi ha applaudito e chi, invece, ha cominciato a lamentarsi per quanto visto in campo.

Leggi anche:  Monza, una domenica da impazzire: vinto il derby

35′ st Espulso Cori, Monza in 10

Per un fallo di reazione su De Grazia, rosso diretto a Cori, uno dei migliori in campo.

30′ st Monza avanti tutta

E’ tanta la voglia dei biancorossi. Ma raddrizzare la partita per regalare la prima vittoria alla nuova proprietà non è facile. Al 16′ palla che arriva a Giudici al termine di un contropiede, il suo rasoterra che esce di poco. Al 17′ mischia in area, ma il tiro mal riuscito di Barba è deviato in corner. Il Monza in definitiva ci prova con idee che, però, sembrano essere un po’ confuse. Il Teramo si difende e, quando può, punge di rimessa.

15′ st Monza in avanti, ma non graffia

Il secondo tempo inizia con l’ingresso del teramano Ventola al posto di Mastrilli. Il Monza ci prova più volte, ma non passa. All’8′ Negro di testa ma la presa del portiere avversario è plastica. All’11’ Iocolano per Cori, il colpo di testa dell’attaccante viterbese è alto sulla traversa. Al 13′ è ancora Cori a mancare il bersaglio. Le sostituzioni biancorosse: al 12′ nella mischia Jefferson al posto di Ceccarelli e Barba al posto di Galli.

45′ Alla fine del primo tempo ospiti in vantaggio

Alla fine del primo tempo Teramo in vantaggio per la rete di Caidi al 17′. Nell’ultimo quarto d’ora, però il Monza si è riversato in attacco e per quanto visto avrebbe meritato il pareggio. Tentativi di Iocolano al 35′ e Guidetti al 41′ che tira da lontano, ma finisce fuori. Al 44′ Adorni da due passi non riesce a insaccare e al 45′ sospetto fallo su Negro di un difensore abruzzese in area, ma l’arbitro lascia proseguire. Il Teramo si è fatto vedere con Piccioni al 38′. Il suo tiro ha accarezzato il palo.

 

30′ Il Monza tenta la reazione

Il Monza cerca il pareggio, ma non sembra sufficientemente  lucido. Al 23′ Iocolano, molto attivo, serve Cori, ma non succede nulla. Al 28′ tiro da fuori di Guidetti deviato da Lewandowsky. Biancorossi lombardi costantemente nell’area avversaria.

17′ Vantaggio teramano, Monza 0 Teramo  1

Abruzzesi in vantaggio su un corner battuto dalla sinistra di Liverani. Il portiere esce a vuoto e Caidi insacca.

15′, per ora ritmi blandi

Primo quarto d’ora di studio con qualche brivido. Al 10′ Cori liberatosi e solo davanti al portiere teramano la spara altissima. Il Teramo è però sempre in agguato e non rinuncia a mettere in diffoltà i biancorossi.

 

 

Calcio Serie C Monza-Teramo, il prepartita

MONZA: L’undici guidato da Zaffaroni è perseguitato dagli  infortuni. Oltre a Reginaldo, infatti, oggi il Monza dovrà fare a meno anche del suo fantasista Andrea D’Errico, bloccato ieri durante la rifinitura da problemi muscolari. Sarà del gruppo, invece, Giudici che per un problema al ginocchio ha saltato la partita di mercoledì a Vicenza. Possibile l’esordio di Iocolano dal primo minuto. Ecco i convocati: Liverani, Sommariva, Andreoli, Adorni, Tentardini, Negro, Origlio, Riva, Caverzasi, Brero, Galli, Palesi, Guidetti, Giorno, Barba, Brignoli, Iocolano, Tomaselli, Giudici, Cori, Jefferson, Ceccarelli.

TERAMO:  Costretto a rinunciare ad Altobelli, Di Renzo, Gomis e Proietti, il tecnico dei biancorossi abruzzesi Maurizi ha portato con sé 21 giocatori. Sono i portieri Lewandowski e Natale. I difensori Caidi, Fiordaliso, Mantini, Mastrilli, Piacentini, Speranza, Ventola e Vitale. I centrocampisti De Grazia, Persia, Ranieri, Spighi e Zenuni. Gli attaccanti Bacio Terracino, Barbuti, Cappa, Fratangelo, Piccioni e Zecca.

Calcio d’inizio alle 14.30

Calcio d’inizio alle 14.30 allo Stadio Brianteo, agli ordini del signor Marco Acanfora della sezione AIA di Castellammare di Stabia, coadiuvato dagli assistenti Antonio Vono di Soverato e Luca Valletta di Napoli. Come sempre proporremo gli episodi salienti della partita e i commenti del dopo gara in diretta dalla sala stampa! Stay tuned…