Coppa Italia Serie C, Monza-Viterbese 2 a 1. Davanti a un folto pubblico nonostante la pioggia il Monza fa suo il primo round della finalissima. I ragazzi di Brocchi, pur superiori ai laziali, hanno subito la rete della Viterbese al 14′. Dopo un primo momento caratterizzato da idee poche e ben confuse, hanno però pareggiato i conti con Brighenti. Da qui in avanti  hanno sempre tenuto in mano le redini della partita siglando al 12′ della ripresa il gol della vittoria con D’Errico su calcio di rigore. Incontro godibile, ma il risultato è risicato: a Viterbo bisognerà giocare con testa e umiltà per centrare l’obiettivo della quinta Coppa Italia di Serie C della storia biancorossa. Cronaca della partita di Fabio Massimo Amoroso, fotografie da bordo campo di Giancarlo Favaro.

Sala stampa, mister Brocchi

“Certamente avrei preferito che Marchi e Brighenti concretizzassero le due occasioni che hanno avuto, ma va bene così. Sappiamo che il ritorno sarà una battaglia. Oggi, a parte i primi 15 minuti, abbiamo giocato una buona partita”. Gli chiedono perché a un certo punto si è arrabbiato con i tifosi dietro di lui: “Mi spiace aver reagito così ma la tensione in campo si fa sentire. Ci sono 10-20 persone che dalla partita d’andata con la Ternana contestano continuamente, sono sempre gli stessi. Eppure siamo tutti qui per il bene del Monza.  I tifosi della curva, che cantano senza sosta anche quando perdiamo, sono encomiabili. A Bergamo hanno fatto bene a girarci le spalle, visto il risultato, ma questi dietro la panchina non possono continuare così. Sono contento quando si sprona la squadra, bisogna essere uniti”. Poi sulla sfida di ritorno: “Sarà uno stadio caldo, loro la mettono sull’agonismo e contro queste squadre soffriamo sempre. Poi, per quanto riguarda la loro rosa, potrei farvi i nomi di tutti i giocatori di categoria superiore da cui è composta”. Su Galli: “Ha grande tigna, è equilibrato,  mi fa piacere quando mi dite che è il migliore in campo. Lo sento un po’ mio perché sento di avergli dato qualcosa di importante e lui mi sta ripagando di questo”. Brighenti: “Segnando ritrova la fiducia, migliora e fa crescere la squadra”. Turn over? “Praticando il turn over come stiamo facendo, dovuto anche ai vari problemi accusati dai giocatori dal punto di vista fisico, siamo in finale di Coppa Italia”.

Michele Rinaldi, capitano Viterbese

“Nel finale  abbiamo provato a pareggiarla, a ogni modo questo risultato tiene aperta la sfida. Il gol fuori casa è importante, ma le reti subite erano evitabili. Ora il ritorno sarà più complicato del previsto come imposto dal risultato, ma abbiamo le possibilità di ribaltare la situazione”.

Jari Vandeputte, giocatore Viterbese

“Il mio gol ha un peso specifico importante, penso che sia un risultato ottimo. Dopo il gol del Monza non siamo stati più come all’inizio, forse eravamo un po’ troppo tranquilli, avremmo dovuto continuare come nella prima mezz’ora”.

Nicola Calabro, mister Viterbese

“Il 2 a 1 a livello matematico è meglio di 1 a 0 e per come ci siamo arrivati, con le defezioni dell’ultimo minuto, mi soddisfa. Il nostro percorso, con una partita ogni tre giorni, mi fa apprezzare molto questo risultato contro una squadra che può giocare in tanti modi diversi per via della qualità della sua rosa. Anche oggi ci ha sorpreso, ma nonostante questo, per trenta minuti li abbiamo dominati. Purtroppo non riusciamo a mantenere questo ritmo per tutta la partita”.

Il tabellino

MONZA: Sommariva; Lepore, Negro, Scaglia, Marconi; Palazzi (35’st Di Paola), Galli, D’Errico; Lora (28’st Bearzotti); Brighenti (42′ Reginaldo), Marchi. (A disp. Liverani, Guarna, Fossati, De Santis, Chiricò, Tentardini, Paquetà, Ceccarelli, Otelè).  All. Brocchi
VITERBESE: Valentini; Atanasov, Rinaldi, Coda; De Giorgi, Tsonev, Palermo, Cenciarelli (14′ Ngissah), Mignanelli (28’st Pacilli); Vandeputte (14’st Sini), Polidori (35’st Luppi) (A disp. Demba, Sperandeo, Milillo, Coppola, Zerbin, Luppi, Artioli, Molinaro, Damiani) All. Calabro
MARCATORI: 14′ Vandeputte (V), 31′ Brighenti (M), 12′ st D’Errico su rigore (M)
AMMONITI: De Giorgi (V), Coda (V), D’Errico (M)
TERNA ARBITRALE: arbitro il sig, Giacomo Camplone della sezione AIA di Pescara coadiuvato dagli assistenti Domenico Palermo di Bari e Alessio Saccenti di Modena. Quarto ufficiale, Daniele Paterna di Teramo.

NOTE: Spettatori 3.300, incasso 27.233 euro. Cielo grigio, pioggia durante la partita.

 

Coppa Italia Serie C, Monza-Viterbese 2-1, la partita

45’+4′ Finisce la partita, 2 a 1 per i padroni di casa. Il Monza vince in rimonta su una buona Viterbese. Al gol di Vandeputte al 14′ del primo tempo, hanno risposto Brighenti al 31′ e D’Errico su rigore al 12′ della seconda frazione di gioco. Bella vittoria ma a Viterbo ci sarà da sudare.

Leggi anche:  Monza-Albinoleffe la partita in diretta, Lepore regala altri tre punti d'oro ai biancorossi

45′ Marchi si mangia il gol del 3 a 1. Da solo sul vertice destro dell’area piccola tira rasoterra di pochissimo a lato alla destra del portiere laziale.
45′ Sono 4 i minuti di recupero.
42′ Sostituzione Monza. Fuori Brighenti, dentro Reginaldo.
35′ Sostituzione Viterbese, fuori Polidori, dentro Luppi.
35′ Sostituzione Monza, esce Palazzi, entra Di Paola.
28′ Sostituzione Viterbese. Fuori Mignanelli, dentro Pacilli
27′ Sostituzione Monza. Fuori Lora, dentro Bearzotti.
24′ Tsonev tira, Sommariva para in due tempi.
24′ Ammonito D’Errico
23′ Ottimo lavoro di Lepore che serve Brighenti, l’attaccante si libera di un difensore entra in area e tutto solo lascia partire un tiro che sfiora il palo alla destra di Valentini. Peccato.
20′ Lepore rischia su disimpegno difensivo. Fortunatamente per lui un errore senza conseguenze.
19′ Corner per la Viterbese dalla destra. Sul cross colpo di testa di Rinaldi, poi Sommariva salva su Palermo. I laziali protestano per un presunto fallo del portiere brianzolo.
15′ Sostituzioni Viterbese. Detro Nghissah per Cenciarelli e Sini per Vandeputte.

12′ Gol Monza. D’Errico spiazza il portiere, palla nell’angolino alla sinistra di Valentini.
11′ Rigore per il Monza. Triangolo Marconi, D’Errico, Marconi sull’out sinistro. In area palla toccata di mano da un difensore avversario (Tsonev di braccio) e rigore ineccepibile.

9′ Punizione di Lepore dalla destra. Cross in area respinto malamente dal portiere che però subisce fallo.
1′ Iniziato il secondo tempo. Nessun cambio. Piove copiosamente.

45’+2′ Tutti negli spogliatoi. Monza che, dopo il pareggio, è diventato padrone del campo. Il tifo incessante della Curva spinge i biancorossi.
45′ Ammonito De’ Giorgi  per trattenuta su D’Errico e Coda per averlo steso mentre era in ripartenza. Il capitano biancorosso in slalom dà spettacolo! Intanto 2 i minuti di recupero.
44′ Colpo di tacco di Lepore per Marchi che lascia partire una girata troppo debole per impensierire il portiere avversario.
35′ Monza in grande spolvero. D’Errico in mezzo, tocca di testa Palazzi e palla a lato.
33′ Gran tiro da fuori area di Lepore. Bella parata del portiere che salva la propria rete.

Il gol. Galli recupera palla sulla fascia destra e serve a centro area Brighenti che pareggia i conti allungando la gambetta quanto basta per deviare la sfera alle spalle di Valentini.
31′ Gol Monza.

30′ Tanto possesso palla monzese, ma nessun varco in avanti.
26′ Punizione di Lepore da trenta metri in posizione centrale. Pallone alto sulla traversa.
23′  Sortita monzese in avanti. Lepore dalla destra lascia partire un cross per Brighenti. La difesa laziale devia in angolo prendendosi qualche rischio.
20′ Monza senza idee, Marchi tira da fuori area, palla ampiamente a lato. Forse si sarebbe potuto fare di più.
19′ Polidori in area brianzola fermato da D’Errico.
Il gol. Vandeputte, posizionato sul vertice destro dell’area piccola, supera con una girata a pallonetto Sommariva. E’  0 a 1, gara in salita per il Monza.
14′ Gol Viterbese
13′ Punizione da 35 metri per un fallo su Brighenti, Palazzi appoggia a Lepore la cui conclusione è decisamente fuori misura.
3′ Ancora Viterbese. Polidori dalla sinistra in area lascia partire un tiro, che finisce a lato della porta di Sommariva.
2′ Palermo in ripartenza appoggia per Cenciarelli. Il rasoterra finisce fuori.
1′ Partiti. Buona presenza di pubblico, peccato che la pioggia abbia tenuto molti lontano dallo stadio. A occhio sono circa 150 i tifosi laziali.

Le squadre in campo: Viterbese in maglia bianca, Monza con la consueta maglia biancorossa. Coreografia tricolore in Curva Pieri, con i tifosi che intonano l’inno nazionale.

 

Le formazioni sulla distinta ufficiale

 

Qui Monza

Qualche guaio per Brocchi che non potrà contare sull’attesissimo Palladino a causa di un risentimento muscolare. Assenti anche Anastasio e Armellino. Ecco i convocati: Liverani, Guarna, Sommariva, Galli, Fossati, De Santis, Chiricò, Lora, Brighenti, D’Errico, Reginaldo, Marconi, Palazzi, Scaglia, Bearzotti, Negro, Tentardini, Di Paola, Paqueta, Marchi, Ceccarelli, Otelè, Lepore, Marchesi.

Qui Viterbo

Mister Calabro ha preparato i suoi calciatori ricordando loro come quello odierno sia un evento importante, «una prima gara dove vogliamo dare del filo da torcere ai nostri avversari, consapevoli che, da quando c’è stata la rivoluzione di gennaio, occupa una posizione da promozione». I convocati: Artioli Filippo, Atanasov Zhivko, Bismark Ngissah, Cenciarelli Diego, Coda Andrea, Coppola Fausto, Damiani Samuele, Demba Thiam, De Giorgi Francesco, Forte Francesco, Luppi Davide, Mignanelli Daniele, Milillo Alessio, Molinaro Salvatore, Pacilli Mario, Palermo Simone, Polidori Alessandro, Rinaldi Michele, Sini Simone, Sparandeo Luca, Tsonev Radoslav, Valentini Alex, Vandeputte Jari, Zerbin Alessio