Corso pattinaggio ghiaccio, ecco dieci cose da sapere. L’inverno sta arrivando e quindi la voglia di inforcare i pattini ritorna protagonista. Serve però essere capaci di pattinare, mantenere l’equilibrio e muoversi con la massima disinvoltura possibile. Di conseguenza sorgono spontanee alcune domande. Da che età si può cominciare a pattinare? Quali corsi è bene frequentare? Come coniugare le varie attività svolte quotidianamente con il pattinaggio?

Corso pattinaggio ghiaccio

Se avete un’autentica passione per questa disciplina sportiva è meglio affidarsi ad un corso. In Brianza esistono realtà come l’A.S.D. Club del Ghiaccio, operante al Centro Sportivo di Desio, con una pista di pattinaggio su ghiaccio coperta. Scoprendo questo sport è possibile appassionarsi ad esso. Magari senza limitarsi solamente alla solita sgambata nelle piste di pattinaggio temporanee e all’aperto, allestite in diverse location durante la stagione fredda.

Consigli utili

1 È fondamentale che siano tenuti da insegnanti con abilitazione federale. È una garanzia di serietà, professionalità e di un metodo di insegnamento funzionale ed efficace;
2 È importante che gli orari dei corsi assecondino le esigenze degli impegni scolastici oppure lavorativi. Spazio dunque alle ore pomeridiane dei giorni da lunedì a venerdì. Il sabato bene se le lezioni sono previste nelle ore della mattinata;
3 Sabato e domenica pomeriggio le piste sono aperte per il pattinaggio libero. È l’occasione giusta per mettere in pratica con serenità quanto appreso durante il corso pattinaggio ghiaccio e affinare la propria tecnica;
4 Il pattinaggio libero è anche l’opportunità giusta per chi non frequenta i corsi di conoscere questo sport;
5 È possibile accedere al corso pattinaggio ghiaccio a qualsiasi livello. Significa dall’avviamento all’agonismo per bambini e adulti;

Leggi anche:  Domenica 13 ottobre c'è la Stravimercate

Da non dimenticare

6 I più piccoli possono iniziare dai tre anni circa. Magari sostenendo una lezione di prova prima dell’iscrizione ai corsi;
7 Esiste la categoria amatoriale. Prevede corsi di avviamento e di perfezionamento;
8 E poi c’è quella agonistica, suddivisa in pre-agonismo e agonismo differenziato per età;
9 Proseguendo nella “carriera” si può arrivare a gareggiare nei circuiti delle gare della Federazione Italiana Sport Ghiaccio (FISG);
10 Spesso le associazioni di pattinaggio artistico collaborano con le scuole, per diffondere la cultura di questo sport.