Cross per tutti fa tappa a Seveso.  Domani, domenica 3 febbraio, dopo lo stop di una settimana il circuito si prepara per la terza gara, in programma tra i prati del Bosco delle Querce di Seveso. Il locale Marathon Club è pronto a organizzare il suo storico cross, giunto quest’anno alla 33esima edizione.

Cross per tutti, chi sarà il vincitore?

Il percorso del parco di viale Redipuglia sarà reso ancor più insidioso dalla pioggia e dalla neve cadute negli ultimi giorni: un elemento in più per assistere a gare avvincenti e ricche di colpi di scena. Dopo la pausa, si riprende con un notevole cambio anche nei ruoli dei favoriti delle gare. La prova “elite” maschile non vedrà al via il due volte vincitore Luca Leone (CUS Pro Patria Milano) né il giovane triathleta Christian Previtali (US Atletica Vedano), impegnato a preparare il mondiale di Winter Triathlon della prossima settimana. L’uomo da battere potrebbe essere allora Riccardo Mugnosso (DK Runners), che torna al Cross per tutti esattamente un anno dopo la vittoria a Paderno Dugnano. Nel frattempo il fondista brianzolo, 22 anni ad aprile, ha vestito la maglia azzurra under 23 in occasione della sfida su strada con Francia, Inghilterra e Portogallo e dei Campionati Europei di cross di Tilburg.

Grande attesa anche per la gara femminile

Nuove sfide anche nella gara femminile. Assente la junior Bianca Seregni (CUS Pro Patria Milano), vincitrice a Canegrate e attesa di nuovo in campo a Lissone, si proporrà nuovamente la sfida tra Claudia Gelsomino (Cardatletica), master F50, e l’allieva Susanna Marsigliani (Fanfulla Lodigiana). Nella coppia di testa si inseriranno anche due atlete del College del Mezzofondo dell’Università Insubria. L’aspirante medico bergamasco Viola Taietti (Atletica Bergamo 1959), 20 anni, già azzurrina di corsa su strada, tricolore di cross staffetta, campionessa regionale junior di corsa campestre e bronzo nei 1500 metri ai Campionati Italiani Junior. Con lei la compagna di allenamenti (sotto la guida di Silvano Danzi) Ilaria Dal Magro (Atletica Lecco-Colombo Costruzioni), fisioterapista di 25 anni, azzurra di corsa in montagna. Nella prova under 20, fin qui dominio dell’allievo Marco Zanzottera (US Sangiorgese), rientra in gara Carlo “Lucio” Bedin (Team-A Lombardia), l’anno scorso vincitore di due prove. Con Felici, Marsigliani e Russom torna nella mischia anche lo junior bergamasco Matteo Bonalumi (Club Pantera Rosa). Start gare alle ore 9 con la prova Master over 50, vissute nelle prime due prove sull’appassionante sfida tra Marcello Rosa, Paolo Donati e Massimo Martelli.