Desio: domani taglio del nastro della nuova Accademia Internazionale di Ginnastica Ritmica. Saranno presenti al completo le bravissime atlete della Nazionale.

Desio: domani taglio del nastro della nuova Accademia Internazionale di Ginnastica Ritmica

Tutto è pronto a Desio per l’inaugurazione, domani mercoledì 5 settembre, della nuova Accademia Internazionale di Ginnastica Ritmica. Un evento importantissimo a cui parteciperanno il numero uno della Federazione Ginnastica d’Italia Gherardo Tecchi e il Presidente del CONI Giovanni Malagò.

Presente al completo la Nazionale con le bravissime atlete che a breve partiranno per i Mondiali di Sofia. Nel corso della manifestazione verranno anche premiati i medagliati delle ultime rassegne iridate e continentali di Ritmica, Artistica, maschile e femminile, e Aerobica.

I ginnasti e le ginnaste vestiranno per l’occasione una linea di abbigliamento celebrativa dei 150 anni della Federazione Ginnastica d’Italia – traguardo che la FGI raggiungerà nel marzo del 2019.

Accademia Internazionale di Ginnastica Ritmica

Chi sono le Farfalle

Con un oro e due argenti ai Campionati Europei 2018 e la recente vittoria nell’ultima tappa del circuito «World Challenge Cup 2018» a Kazan, le sei atlete della Squadra nazionale di ginnastica ritmica sono le «numero uno» in Europa nella specialità «5 cerchi». Diciassette anni la più piccola, Anna Basta, 22 la più «vecchia», il Capitano Alessia Maurelli. In mezzo le altre: Agnese Duranti (18 anni), Letizia Cicconcelli (19), Martina Santandrea (19) e Martina Centofanti (20).

Leggi anche:  Cambio di maglia per Giacomo Nizzolo

“Un esempio per tutti”

“Le “Farfalle” sono un esempio, soprattutto per i più giovani – rimarca il sindaco Roberto Corti. Sport significa allenarsi alla vita: è sacrificio, passione, determinazione e rispetto delle regole. Rispetto, è la parola chiave. Per tutti, sia nello sport che nella vita di tutti i giorni. E queste ragazze, con il loro lavoro, lo
dimostrano”.

Quasi dieci anni fa prese il via la lunga trafila burocratica per l’edificazione, a fianco del Pala Banco Desio di Largo atleti azzurri d’Italia, della cosiddetta “Casa delle farfalle” che – grazie al finanziamento del CONI e all’intervento dello stesso Malagò  – ospiterà gli allenamenti delle ragazze di Emanuela Maccarani, vice campionesse d’Europa e campionesse del mondo e continentali con i 5 cerchi, non solo sulla road to Tokyo 2020 ma per molti anni a venire.

Il programma della giornata

Il programma della manifestazione, che inizierà alle 13, prevede inoltre l’intitolazione di due sale di allenamento – e lo scoprimento delle relative targhe – ad Elisabetta Mastrostefano (componente della squadra medaglia di bronzo ai Mondiali de L’Avana, a Cuba, nel 1971 e poi, per lungo tempo, Direttrice Tecnica Nazionale della Sezione promozionale Ginnastica per Tutti) e Manola Rosi (tecnico della Petrarca Arezzo, responsabile delle individualiste azzurre e allenatrice di Susanna Marchesi, ginnasta olimpica ai Giochi di Sidney 2000), entrambe prematuramente scomparse.