La pallacanestro dei grandi d’Europa riempie il PalaBancoDesio (foto di Giancarlo Favaro).

Ax Olimpia Milano contro Panathinaikos

Venerdì sera il palazzetto di Desio ha fatto da palcoscenico per una grande sfida di Eurolega, la massima competizione continentale di pallacanestro. In campo i greci del Panathinaikos e l’Ax Olimpia Milano. Una sfida di grande tradizione, quindi, ma anche – se non soprattutto – per le sorti delle due squadre nel torneo. La Milano di Simone Pianigiani aveva infatti grande bisogno di una vittoria per rinvigorire le speranze di passaggio ai quarti di finale e lo stesso valeva per gli ateniesi.

Alla fine hanno vinto i greci

Insomma un vero e proprio spareggio europeo, con grandissimi giocatori in campo e il pubblico delle grandi occasioni in tribuna. 6838 il dato ufficiale degli spettatori presenti al PalaBancoDesio, spettatori che si sono goduti una gran partita. Alla fine, ha vinto il Panathinaikos del leggendario allenatore statunitense Rick Pitino: è finita 83-95, risultato che, a due giornate dal termine della prima fase, pregiudica le possibilità di qualificazione dei campioni d’Italia in carica.

Rispettate tutte le attese

La sfida ha mantenuto le attese della vigilia, con l’Ax di Mike James in grado di restare davanti fino a metà gara. Poi i “verdi” ateniesi hanno ribaltato la situazione, trascinati da un Nick Calathes che con giocate di grande classe ha strappato applausi anche al pubblico di casa (27 punti, 8 rimbalzi e 14 assist per il fortissimo giocatore greco). Passata la sbornia di emozioni dell’Eurolega, la grande pallacanestro resta di stanza a Desio. Domenica infatti il PalaBancoDesio ospiterà la partita del campionato di serie A1 fra Acqua San Bernardo Cantù e Alma Trieste (palla a due alle 17.30.

Leggi anche:  Simone Mantegazza voga nel Tricolore e fa pure il record italiano di categoria con l'equipaggio del due senza

Francesco Mitola