Monza-Alessandria la partita in diretta. Il Monza si aggiudica per 2 a 0 il big match della sedicesima giornata del Campionato di Serie C, girone A, giocando un secondo tempo attento nel quale ha trovato la rete prima con Rigoni e poi con Armellino.  Ora biancorossi in fuga a +11 sul Renate. Qui le interviste del dopo gara.

Monza-Alessandria la partita in diretta, la cronaca

 

MONZA-ALESSANDRIA 2-0

MONZA: Lamanna, Lepore, Scaglia, Bellusci, Anastasio (31’st Marconi); Armellino, Rigoni, D’Errico, Mosti (31′ st Galli); Marchi (18′ st Brighenti), Gliozzi (18′ st Finotto) (a disp. Sommariva, Del Frate, Fossati, Chiricò, Negro, Goffi, Di Munno) All. Brocchi

ALESSANDRIA: Valentini; Dossena, Cosenza, Sciacca; Cambiaso, Chiarello (32′ st Sartore), Suljic (23′ st Gilli), Castellano, Celia (1′ st Cleur); Eusepi, Arrighini (a disp. Crisanto, Ponzio, Akammadu, Sartore, Gerace, Gjura, Casarini, Pandolfi, Mhamsi) All. Scazzola

MARCATORI: 26′ st Rigoni (M), 40′ st Armellino (M)

AMMONITI: D’Errico, Marchi (M); Cambiaso, Cleur, Eusepi (A)

NOTE: Spettatori 4.288 per un incasso di 23.047 euro. In tribuna Fabio Capello e Adriano Galliani.

45’+4′ Finisce la partita, vince il Monza 2 a 0!

45’+1′ Brighenti si libera in area e scocca un pallonetto che sembra destinato in rete, e invece la sfera finisce fuori di poco.

45′ 4 minuti di recupero.

44′ Bellusci provvidenziale, salva sulla linea un tiro di Sartore. Arrighini poi scaraventa la sfera alta sulla traversa!

41′ Ammonito Eusepi per fallo di frustrazione.

40′ GOL MONZA! Su azione d’attacco del Monza, Armellino insacca il raddoppio ben servito da Finotto in area.

39′ Incursione dell’Alessandria in area monzese con Sartore che crossa in mezzo per Gilli. Anche in questo caso nulla di fatto.

38′ D’Errico ritarda di un soffio il passaggio per ‎Finotto in ripartenza. La difesa grigia sventa il pericolo.

35′ Un ottimo D’Errico attraversa in orizzontale il campo sulla tre quarti piemontese, si sposta sulla destra e lascia partire un cross per la testa di Finotto. La conclusione dell’attaccante biancorosso è fuori.

32′ Cambio Alessandria. Fuori Chiarello, dentro Sartore.

31′ Sostituzioni Monza. Fuori Anastasio e Mosti, dentro Marconi e Galli.

26′ GOL MONZA! Corner, tocco corto di Mosti che serve Lepore, sul seguente traversone arriva la schiacciata di testa di Rigoni che insacca alle spalle di Valentini. Siamo 1 a 0! Il gol è un lampo che risveglia una partita in questa fase un po’ addormentata a causa della stanchezza di molti giocatori in campo.

23′ Cambio Alessandria. Fuori Suljic, dentro Gilli.

18′ Cambi Monza. Esce Gliozzi, entra Finotto. Esce Marchi, entra Brighenti.

Il tiro di Gliozzi, deviato

15′ Marchi libera Gliozzi in area il cui tiro viene deviato in corner dal grigio Cosenza.

14′ Fase di gioco in cui l’Alessandria sembra aver alzato il baricentro.

11′ Scivola Bellusci a metà campo, ne approfitta Eusepi che percorre qualche metro e crossa per l’accorrente Arrighini che tira. Fuori di pochissimo.

3′ Cambiaso percorre una ventina di metri verso l’area di rigore monzese si accentra e scocca un tiro dal limite, murato dai biancorossi.

1′ Inizia il secondo tempo! L’Alessandria sostituisce Celia con Cleur.

Partita maschia condizionata dal terreno pesante. L’Alessandria vince ai punti per aver colpito due volte la traversa, ma il Monza recrimina per due atterramenti in area che l’arbitro ha reputato di non dover punire con il calcio di rigore. Anzi, sul secondo episodio il biancorosso Marchi è stato ammonito per simulazione. Per ora 0 a 0, tutto rimandato al secondo tempo.

45′ Fine primo tempo, 0 a 0.

45′ Ancora Lamanna devia in angolo un tiro da fuori di Cambiaso. Corner a ripetizione per i Grigi.

43′ Eusepi in area la tocca indietro per Suljic che scocca un tiro dal limite ben parato da Lamanna la cui deviazione è decisiva.

39′ Seconda traversa dell’Alessandria, colpita su un tiro dalla distanza di Cambiaso che centra l’incrocio dei pali.

38′ Marchi ammonito Per simulazione. Servito da Mosti in area viene atterrato da Celia. Per l’arbitro non è fallo neanche questo.

32′ Doppia chance per il Monza. Il tiro di Gliozzi, che in ripartenza è sceso fino al limite dell’area, viene murato, la palla quindi finisce sui piedi di D’Errico, murato a sua volta.

Leggi anche:  Il Monza si prende anche Gabriel Paletta

28′ Ancora proteste del pubblico monzese per un fallo apparentemente commesso su D’Errico, atterrato da un difensore piemontese a pochi centimetri dal limite dell’area di sinistra. L’arbitro punisce invece il biancorosso per aver toccato la sfera con la mano.

26′ L’Alessandria in avanti conquista un corner con Cambiaso. Sul calcio d’angolo clamorosa traversa colpita di testa da Dossena!

21′ Il piemontese Celia taglia l’area dalla destra per Arrighini che devia al volo il pallone verso la porta di Lamanna. Palla sul fondo.

19′ Monza sempre in attacco, Lepore recupera palla dalla distanza e lascia partire un tiro che vola di poco alto sulla traversa.

18′ Monza in avanti, corner di Lepore che la gira in mezzo per Armellino. Sfera deviata in corner dalla difesa grigia.

16′ Armellino serve Mosti che lascia partire un tiro da posizione leggermente defilata sulla destra. Valentini in due tempi sventa la minaccia.

15′ Partita condizionata dal terreno di gioco pesante.

12′ Ammonito Cambiaso per fallo su Marchi a centrocampo.

10′ Ammonito D’Errico per fallo su Andrea Cambiaso.

9′, Gliozzi atterrato in area da Dossena. E’ rigore?

9′ Gliozzi si libera e viene atterrato in area da Dossena, per l’arbitro è tutto regolare, ma il rigore sembra netto. Proteste del pubblico di parte monzese.

7′ Marchi in area la tocca per Armellino, il suo tiro è parato da Valentini

5′ Mosti scende sull’out di destra e mette in mezzo. Il  portiere Valentini fa suo il pallone.

3′ Fallo di Lepore, punizione per i grigi dalla tre quarti di sinistra. Lo  schema orchestrato da Suljic non sortisce effetto.

1′ Si comincia!

Monza in maglia biancorossa, Alessandria in grigio. Lamanna inizia la partita difendendo la porta sotto la curva riservata ai tifosi ospiti. Il campo tiene, ma è imbevuto d’acqua.

 

Monza dice no alle violenze

 

Prima della partita, in occasione del 25 novembre, giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne proclamata dall’Onu nel 1999, l’A.C. Monza ha ribadito insieme a tutta la comunità monzese il proprio NO ALLA VIOLENZA. In campo hanno sfilato le ragazze del vivaio biancorosso, con addosso una maglietta speciale. Ringraziato D’Errico per aver fatto da testimonial alla campagna di sensibilizzazione.

Monza-Alessandria la partita in diretta, terna arbitrale e calcio d’inizio

Arbitrerà l’incontro il signor Alberto Santoro della sezione AIA di Messina. Gli assistenti saranno Antonio Lalomia di Agrigento e Vincenzo Madonia di Palermo. Calcio d’inizio alle ore 15. A raccontarvi l’incontro in diretta dalla tribuna stampa Fabio Massimo Amoroso. Foto da bordo campo a cura di Giancarlo Favaro.

Qui Monza

Cristian Brocchi sabato ha dichiarato di considerare quella con l’Alessandria una partita di cartello: «Tra i piemontesi giocano calciatori importanti – ha detto – Sarà una gara tosta contro una squadra che se la giocherà contro di noi fino alla fine. Nonostante il vantaggio che abbiamo in classifica dobbiamo pensare di partita in partita. In settimana i ragazzi hanno lavorato bene ma contro l’Alessandria ci mancheranno Iocolano, Palazzi, Sampirisi e Franco; fortunatamente abbiamo tanti altri giocatori in rosa molto bravi che non ci faranno sentire la loro mancanza». Una battuta sulla centesima panchina da professionista: «Non lo sapevo neanche, vuol dire che alle spalle c’è stato un buon lavoro. Sono contento anche se in quei numeri non sono compresi quelli dell’esperienza in Cina con Capello che è stata ugualmente importante. Spero di farne tante altre ancora, magari in categorie superiori». Di seguito i convocati: Lamanna, Anastasio, Galli, Fossati, Bellusci, Chiricò, Brighenti, D’Errico, Finotto, Sommariva, Marconi, Mosti, Scaglia, Armellino, Del Frate, Negro, Rigoni, Marchi, Di Munno, Lepore, Gliozzi, Goffi.

Qui Alessandria

Sold out la curva degli ospiti con 500 tagliandi venduti, mentre sono attesi numerosi altri tifosi piemontesi in tribuna. Per mister Cristiano Scazzola quella di oggi è una partita importante perché il Monza è il club più forte dei tre gironi. La squadra si è allenata bene, ma per vincere dovrà sfoderare la madre di tutte le prestazioni: «Per portare a casa un risultato positivo occorre la partita perfetta – ha detto – Non dobbiamo guardare la classifica oggi, ma giocare ogni gara fino in fondo per conquistare la posizione migliore possibile alla fine del campionato». Tra i giocatori Prestia e Gazzi sono sicuramente fuori dai giochi, mentre Cesarini è in dubbio.