Il Monza ha ancora fame di vittorie. La squadra di Marco Zaffaroni si è qualificata per la Finale Scudetto del campionato nazionale di serie D di calcio battendo mercoledì pomeriggio, a Monte San Giusto (Macerata), la Sicula Leonzio. Dopo un primo tempo senza reti, il Monza è passato in vantaggio con la rete di Marco Perini in avvio di ripresa, sugli sviluppi di un angolo. Rete risultata poi decisiva per una partita che i brianzoli hanno dominato (tre i pali colpiti dalla squadra di Zaffaroni nell’arco dei 90 minuti), senza mai soffrire particolarmente gli attacchi della squadra siciliana.

 

La finale

Si gioca venerdì allo stadio Bruno Recchioni di Fermo con calcio d’inizio alle 17. Avversaria dei biancorossi sarà la vincente dell’altra semifinale, ovvero il Ravenna (vincitore del campionato nel girone D), che ha battuto il Bisceglie ai rigori (9-8, dopo che i regolamentari si erano chiusi sul 2-2). In palio ci sarà lo Scudetto di serie D, che non assicura alcunché dal punto di vista dei traguardi: la promozione in LegaPro è infatti già acquisita dalla squadra brianzola dopo il primo posto ottenuto nel girone B del campionato di serie D appena concluso.

Leggi anche:  La Tritium è tornata tra i grandi

Il tabellino

SICULA LEONZIO: Polverino, Marino, Cerra, Assenzio, Lomasto, Scoppetta, Sibilli, Rabbeni (59′ Gallon), Randis (37′ Catinali), D’Amico (61′ Lia), Savanarola. A disp. Cascione, Orefice, Lorefice, Calabrese, Porcaro, Milizia. All. Cozza.

MONZA: Battaiola, Costa, Guanziroli, Perini, Riva, Caverzasi, Ramponi, Guidetti, Barzotti, D’Errico (86′ Gasparri), Palazzo (75′ Ferrario). A disp. Confortini, Adorni, Origlio, Palesi, Calvarello, Stronati, Santonocito. All. Zaffaroni.

MARCATORI: 52′ Perini

ARBITRO: Marco Rossetti di Ancona (Berestean-Schiavon)