Numeri da record per l’edizione numero 58 della Monza – Resegone. Quest’anno la gara impegnerà 280 squadre e circa 840 atleti. Ieri la presentazione ufficiale.

Monza Resegone: al via 280 squadre e 840 atleti

Entra nel vivo la macchina organizzativa che anticipa la corsa Monza – Resegone in programma per sabato 23 giugno con partenza alle ore 21.00 dall’Arengario di Monza e arrivo presso il Rifugio Capanna Monza sul Monte Resegone. La competizione, presentata ufficialmente ieri presso la Pizzeria del Centro di Monza, ogni anno riesce a radunare un numero sempre crescente di sportivi, appassionati e curiosi.

I numeri della 58esima edizione

A sfidarsi, quest’anno, nella 42 km con oltre 1100 metri di dislivello saranno 280 squadre di cui: 14 femminili, 19 miste composte da due donne e un uomo, 73 terne con due uomini e una donna e 174 team tutti al maschile, per un totale di 840 atleti.
Alla guida organizzativa ci sarà, come sempre, la Società Alpinisti Monzesi supportata da Monza Marathon Team e dalla squadra di volontari che lungo tutto il percorso offrirà il proprio appoggio ai runners.

Una competizione per pochi

“La Monza – Resegone appartiene alla tradizione più autentica della nostra terra, una competizione che ha saputo fare breccia nel cuore di tutti, sportivi e non – ha esordito il sindaco di Monza Dario Allevi. Si dice che solo gli atleti più eroici abbiano le carte in regola per affrontare il percorso durissimo che dal centro della nostra città porta fin lassù, a quota 1.173 metri. Questa iniziativa non è solo un trofeo per i runners, ma è simbolo stesso della tradizione della corsa podistica cui molte altre manifestazioni locali s’ispirano” – ha concluso.

Leggi anche:  Maria Giulia Confalonieri medaglia d'oro agli Europei di ciclismo

“In questi anni la manifestazione è cresciuta incontrando il supporto e sostegno organizzativo di enti locali e sport che insieme a noi hanno da subito condiviso la passione per lo sport e il territorio, riconoscendo l’importanza che questo evento ricopre per la Brianza e non solo – ha continuato soddisfatto il Presidente della Società Alpinisti Monzesi, Enrico Dell’Orto.”

Dopo la conferenza sempre al Ristorante Pizzeria del Centro, si sono svolte le operazioni di sorteggio dei pettorali di partenza, alla presenza di una rappresentanza di atleti, Società o Gruppi sportivi partecipanti alla gara.