Monza-Rimini Serie C 3 a 0. Dopo due sconfitte consecutive, il Monza vince facile contro il fanalino di coda romagnolo, grazie ai gol di Marconi, Ceccarelli e Brighenti. In un Brianteo dove fervono i lavori di adeguamento (Attivato oggi un ascensore in tribuna), ricomincia la corsa in classifica dei biancorossi alla ricerca della miglior posizione possibile in vista dei play-off. Per il Rimini, rimasto in dieci dopo 25 minuti di gioco per l’espulsione di Alimi, un passo falso che potrebbe rivelarsi fatale.
Web cronaca dalla tribuna stampa di Fabio Massimo Amoroso, fotografie da bordo campo di Giancarlo Favaro.

Sala Stampa, mister Petrone  (Rimini)

«Il nostro è un momento particolare – afferma il mister – Ora dobbiamo essere bravi a portare i tifosi dalla nostra parte. Noi in casa ci giochiamo la salvezza. Da sabato sera con la Sambenedettese dobbiamo trovare il carattere per i tre punti. Oggi il Monza ha evidenziato le nostre problematiche. Se rincorriamo concediamo campo e in questo momento non abbiamo la gamba giusta per fare pressing a tutto campo. Per fare punti dobbiamo cercare di tenere palla come abbiamo fatto contro l’Albinoleffe. Oggi dall’inizio l’atteggiamento non mi è piaciuto, il gol su palla inattiva dopo pochi minuti ha instradato la partita. Il Monza è forte e di categoria superiore: alleno da 20 anni, non mi sono mai posto il problema della dietrologia, penso solo a casa mia. Il miglior in bocca al lupo ai brianzoli che meritano la B».

Sala stampa, mister Brocchi (Monza)

«Oggi abbiamo fatto una partita importante, iniziando bene e con il piglio giusto. Siamo riusciti a trovare subito il gol. In superiorità numerica siamo stati bravi a gestire la gara, ma abbiamo fatto ancora errori che in altre partite ci avrebbero potuto portare a subire gli avversari. Le squadre in fondo alla classifica  qui hanno tutto da guadagnare. Possono giocare male e sotto ritmo o concedere errori, perché il loro unico obiettivo è portare via dei punti. tutti sanno che noi proviamo a giocare a calcio e che abbiamo iniziato un lungo percorso. Ho sempre saputo che la società vuole la B, quando sono stato chiamato avevamo detto che il Monza doveva provarci già quest’anno: a gennaio il mercato è stato clamoroso, ma oltre ai giocatori ci vuole l’amalgama e in poco tempo questa non arriva.  Noi stiamo facendo qualcosa di grande che da qualcuno apprezzato e da altri ancora no. Dai social mi chiedono di far giocare di più Ceccarelli? Per me è importantissimo come giocatore, ma a volte ci sono circostanze per cui è meglio che entri a partita in corso.  Faccio la formazione in base alle caratteristiche dell’insieme, non in base a quelle dei singoli. A Bergamo ci sarà turn over in vista della Coppa Italia».

Il tabellino

MONZA: Guarna; Lepore (32′ st De Santis), Marconi, Negro, Anastasio (22′ st Tentardini); Armellino (25′ st Lora), Galli, Palazzi; Ceccarelli (22′ st Chiricò), Brighenti (32′ st Marchi), Reginaldo. (A disp. Sommariva, Fossati, Tomaselli, Bearzotti, Adorni, Di Paola). All. Brocchi
RIMINI: Scotti; Bandini (19′ st Guiebre), Ferrani, Marchetti, Petti (20’st Brighi); Kalombo, Montanari, Alimi, Candido (1′ st Palma); Volpe (39′ st Buonaventura), Piccioni (1′ st Badjie). (A disp. G. Nava, Cicarevic, Arlotti, Viti, Osayande). All. Petrone

Arbitro sig. Guida di Salerno, assistenti Parrella e Mansi
Marcatori: 9′ Marconi (M), 34′ Ceccarelli (M), 17′ st Brighenti
Espulso: 25′ pt Alimi
Ammoniti: Alimi, Volpe (R), Anastasio (M)
Note: corner 8 a 1 per il Monza. Spettatori 2.118 per un incasso di 9.300,00 euro. In tribuna Adriano Galliani e Fabio Capello

Monza-Rimini Serie C 3-0, la cronaca

45’+3′ Finita, Monza-Rimini 3 a 0.

45′ Concessi 3 minuti di recupero.
41′ Chiricò e Lora seminano il panico nell’area romagnola. Ma non succede nulla di importante perché la sfera, finita sui piedi di Palazzi, dopo il tiro di quest’ultimo termina a lato della porta difesa da Scotti.
40′ Sostituzione Rimini. Dentro Buonaventura per Volpe.
33′ Doppio cambio per il Monza. Dentro Marchi per Brighenti e De Santis per Lepore
32′ Su corner di Lepore, Scotti respinge ancora in angolo di pugni. Otto a uno gli angoli per il Monza.
30′ Ritmi blandi in campo.
26′ Sostituzione Monza. Dentro Lora, fuori Armellino.
22′ Sostituzioni Monza. Dentro Tentardini per Anastasio e Chiricò per l’applaudito Ceccarelli.
19′ Primo corner per il Rimini su pasticcio della difesa monzese, nulla di fatto.
18′ Sostituzioni Rimini. Dentro Brighi per Petti e Guibre per Bandini.

Il gol. Ceccarelli da sinistra crossa per la testa di Brighenti che fa 3 a 0!! Brighenti dopo tanto digiuno a segno due volte, in due gare.
18′ Gol Monza
17′ Galli resta a terra su intervento di Montanari. Nessun provvedimento. Palla scodellata dall’arbitro dopo le cure del caso.
15′ Il Monza sta gradualmente alzando il baricentro. Sei per ora i corner per i biancorossi.
11′ Rimini in avanti con Palma che cerca di servire Petti, ma sceglie male il tempo.
4′ Tiro dalla distanza di Palma, sfera abbondantemente fuori.
3′ Brighenti subisce un fallo a centrocampo e rimane a terra per qualche minuto.
Il Rimini sostituisce subito Candido con Palma e Piccioni con Badjie.
1′ Inizia il secondo tempo!

Leggi anche:  Monza-Pro Vercelli il dopo partita con Berlusconi, Brocchi e Lamanna

45’+1′ Finisce il primo tempo, 2 a 0 e dominio biancorosso.
45′ Clamorosa traversa di Reginaldo servito dalla destra da Ceccarelli, poco più tardi un cross di Lepore attraversa tutta l’area pericolosamente ma nessuno lo raccoglie. E Lepore si arrabbia…
42′ Azione dei biancorossi brianzoli. Anastasio sulla sinistra lascia a Palazzi che serve al centro Brighenti. Sembrava un gol facile, invece è fuori.
39′ Fallo su Volpe dai 30 metri. La punizione seguente di Piccioni s’infrange sulla barriera.

Il gol. Ceccarelli prende palla a destra, si accentra e da fuori area lascia partire un sinistro rasoterra che con precisione chirurgica s’insacca a fil di palo, alla sinistra di Scotti.
34′ Gol Monza!
31′ Ammonito Anastasio per un fallo su Kalombo.
28′ Corner di Lepore, testa di Negro, para Scotti!
25′ Espulso Alimi per un intervento scomposto su Reginaldo. Era la seconda ammonizione.
24′ Sono quattro i corner per il Monza. Questa volta il cross di Ceccarelli è solo sfiorato da Marconi.
23′ Annullato un gol a Marconi per offside.
21′ Incursione del Rimini in area monzese. Kalombo cerca Piccioni, che però è in ritardo sul pallone.
19′ Un caparbio Brighenti, sempre sulla destra, scaglia un tiro rimpallato dalla difesa. La sfera finisce al solito Ceccarelli che però tira fuori.
17′ Ceccarelli riceve palla sul vertice destro dell’area riminese. Il suo tiro è fuori.
14′ Brivido in area romagnola. La palla, dopo un’uscita del portiere, viene mal gestita dalla difesa finendo poi tra i guantoni di Scotti, dopo un salvataggio sulla linea.
12′ Ammonito Alimi per fallo su Galli.
11′ Il Rimini abbozza la reazione. Sponda per Piccioni che calcia di destro. Il suo diagonale è fuori.

Il gol. Marconi segna di testa su corner da destra, 1-0.
9′ Gol Monza
7′ Brivido per Scotti chiamato alla parata difficile da un tiro deviato di Ceccarelli. Palla in corner!
4′ Reginaldo s’incunea sulla sinistra. Palla per Ceccarelli, ma la difesa sbroglia.
1′ Partiti!

 

Così in campo

 

Qui Monza

Il giudice sportivo costringe ai box per squalifica capitan D’Errico e il difensore Scaglia. Rientra invece il bomber Marchi.
Per questa sfida mister Brocchi ha convocato Guarna, Sommariva, Anastasio, Galli, Fossati, De Santis, Chiricò, Lora, Brighenti, Reginaldo, Armellino, Marconi, Palazzi, Tomaselli, Bearzotti, Negro, Tentardini, Adorni, Di Paola, Marchi, Ceccarelli e Lepore.

Qui Rimini

Anche i romagnoli sono costretti a fare i conti con pesanti assenze. Dopo l’amaro pareggio di sette giorni fa contro l’Albinoleffe, salteranno questa partita, infatti, i difensori Nava e Venturini, oltre a Variola e Pierfederici. Recuperato, invece, il centrocampista Alimi. Il mister chiede ai suoi ragazzi di «giocare con coraggio» quella che a si prospetta come una partita da chiudere obbligatoriamente con un risultato positivo per poter continuare a sperare nella salvezza. «E’ una delle quattro finali che ci aspettano da qui a fine campionato», ha detto l’allenatore alla vigilia della sfida.